Please select your default edition
Your default site has been set

Mercato NBA, Brooklyn scarica DeAndre Jordan che firma coi Lakers

MERCATO NBA

I Brooklyn Nets hanno concluso uno scambio per mandare il contratto di DeAndre Jordan ai Detroit Pistons, insieme a quattro seconde scelte al Draft e 5.78 milioni di dollari in cambio di Jahlil Okafor e Sekou Doumbouya. Il centro veterano ha però già trovato un accordo per il buyout: nei prossimi giorni è attesa la sua firma con i Los Angeles Lakers

Già da qualche giorno ormai si attendeva la notizia dell’addio di DeAndre Jordan ai Brooklyn Nets per firmare con i Los Angeles Lakers, e ora è arrivata — anche se non nella maniera che ci si poteva aspettare. Sono stati infatti i Nets a scambiare il suo contratto da 20 milioni di dollari complessivi in due anni ai Detroit Pistons, insieme a quattro seconde scelte al Draft (le loro nel 2022 e nel 2027, la più favorevole tra Washington e Memphis nel 2024 e la più favorevole tra Washington e Golden State nel 2025) e a un compenso di 5.78 milioni di dollari in cambio di Jahlil Okafor e Sekou Doumbouya. Uno scambio fatto soprattutto per motivi di salary cap: con questa mossa i Nets alleggeriscono di 47 milioni il loro monte salari e soprattutto l’esorbitante luxury tax che dovranno pagare, liberandosi di un giocatore di cui non avevano più bisogno. Sopratutto, evitando il buyout o il taglio i Nets hanno migliorato la loro situazione negli anni a venire, altrimenti avrebbero impegnato quasi 4 milioni di dollari "morti" per i prossimi cinque anni — quando entrerà in gioco anche la repeater tax, rendendo ancora più costosa la squadra a disposizione di coach Nash. Non è chiaro invece cosa ne sarà di Okafor e Doumbouya: il primo sarebbe stato probabilmente tagliato dai Pistons prima della stagione, mentre il secondo — visto che non ha ancora compiuto 21 anni — potrebbe rimanere. Nel frattempo i Nets hanno tagliato Alize Johnson, per il quale non avevano più spazio a roster.

Jordan lascia subito Detroit e si accasa ai Lakers

approfondimento

Ufficiale: i Nets riprendono LaMarcus Aldridge

I Pistons, forti anche dei quasi 6 milioni di dollari cash ricevuti da Brooklyn, hanno già raggiunto un accordo con DeAndre Jordan per il buyout, il quale ha intenzione di firmare con i Los Angeles Lakers non appena lascerà la lista dei “waivers” (ma nessuna squadra può assorbire il suo contratto precedente, né ne ha l’interesse). Jordan tornerà così a Los Angeles dopo aver passato i primi dieci anni della sua carriera con la maglia dei Clippers, firmando un contratto al minimo salariale da 2.6 milioni di dollari e inserendosi nella rotazione del front court dei gialloviola. Una mossa che potrebbe avere un impatto sul futuro di Marc Gasol: lo spagnolo è considerato in bilico e il suo ritorno o il suo addio sono in questo momento al 50/50, specie dopo la fatica fatta lo scorso anno prima della pausa per l’All-Star Game. Considerando anche la presenza di Dwight Howard e l’intenzione di Anthony Davis di giocare maggiormente da 5 per fare spazio a Russell Westbrook, con l'arrivo di Jordan i giorni di Gasol in città potrebbero essere terminati.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche