Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, Kuzma sull’addio: "Non provo rancore per i LeBron e i Lakers, è la mia famiglia"

PAROLE

A seguito dello scambio che lo ha mandato a Washington — e non a Sacramento come si aspettava —, Kyle Kuzma ha avuto solo parole di affetto per LeBron James e per i Los Angeles Lakers: “Non provo ancor rancore per loro, pochi giorni dopo lo scambio eravamo insieme a passare il tempo. I Lakers sono stati la mia famiglia fin dall’inizio e continuano a esserlo, tutti mi hanno fatto gli auguri per il futuro”

Normalmente un giocatore quando viene scambiato per la prima volta non la prende bene, specie se è molto giovane. È normale avere un certo senso di rivalsa nei confronti di chi ti ha scaricato, volendo dimostrare che si sono sbagliati nel non credere in te. Non sembra essere questo il caso di Kyle Kuzma, o almeno non a giudicare dalle sue parole: ospite nel programma No Chill di Gilbert Arenas, all’ex ala dei Los Angeles Lakers è stato chiesto se provasse del rancore nei confronti di LeBron James o della squadra per come erano andate le cose, scambiandolo agli Washington Wizards (anche se lui si aspettava di andare a Sacramento): “Nessuna animosità o rancore, i rapporti sono rimasti certamente ottimi” ha detto senza esitazione. “Due giorni dopo essere stato scambiato eravamo ancora insieme a passare il tempo [con LeBron, ndr]”.

approfondimento

Addio Lakers: le parole di Kuzma su LeBron e Kobe

Kuzma, che ha scritto una bellissima lettera dopo il suo addio ai gialloviola, ha avuto solo parole di elogio per la franchigia di L.A.: “Sono arrivato nella lega come giocatore dei Lakers, non ho mai conosciuto altro. È stata una famiglia fin dal primo momento. E anche se me ne sono andato, rimane una famiglia per me. Ho ricevuto messaggi e chiamate da Jeanie [Buss, la proprietaria, ndr] e Rob [Pelinka, il capo della dirigenza, ndr] ma anche dai magazzinieri e da chi lavora all’arena. Tutti mi hanno fatto gli auguri per una carriera di successo. Perciò non c’è nessun rancore, proprio solo affetto”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche