Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, Richard Jefferson non ha dubbi: "Vince Carter è stato più talentuoso di LeBron James"

IL PARAGONE
©Getty

Fisico, tecnica, atletismo e non solo: Vince Carter è stato uno dei campioni che hanno cambiato la concezione del gioco in NBA negli ultimi 20 anni, proprio come successo con l’avvento di LeBron James. Per Jefferson, che ha avuto la fortuna di giocare con entrambi, il primo è stato addirittura migliore del secondo: “Non esisteva niente che Carter non riuscisse a fare su un campo di pallacanestro”

Ha giocato e vinto insieme a LeBron James, cambiato tante squadre, avuto la fortuna di vedere da vicino diverse superstar NBA nelle fasi migliori delle loro carriera. Richard Jefferson però non ha dubbi, c’è chi lo ha sorpreso più del già citato James: “Non ho mai visto nessuno con le doti e le capacità di Vince Carter: ho avuto l’onore di dividere il parquet con LeBron, ma non credo ci fosse niente al mondo che si potesse fare su un campo di pallacanestro che a Carter non riuscisse. Canestri al ferro con la sinistra, schiacciate con la mano debole, appoggi dopo rotazioni di 360°, dominare il gioco controllando il ritmo come fosse una point guard… secondo il mio modesto parere, Carter è stato il giocatore più talentuoso che abbia mai visto”. Parole controcorrente che da subito hanno alimentato le “polemiche” di chi non aspetta altro che un pretesto per puntare il dito contro James, ma in realtà quello di Jefferson è stato solo ed esclusivamente un elogio alle doti di un probabile futuro Hall of Famer, dalla carriera eterna durata 22 anni, cambiando otto squadre e rivoluzionando la concezione fisica e atletica del gioco grazie alle sue doti che - oggettivamente - sono sempre apparse fuori dal comune. A prescindere dai paragoni con James.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche