Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, Allen Iverson: "Mi sono ritirato da 11 anni e ancora non sono nello staff dei Sixers"

le parole
©Getty

La leggenda di Philadelphia - che non ha mai avuto problemi a parlare chiaro - ha spiegato di aver dato più volte disponibilità ai Sixers, di sentirsi da sempre parte della squadra, ma di non essere mai stato coinvolto a livello dirigenziale: “Non gioco da 11 anni e nessuno mi ha ancora spiegato perché non faccio parte dello staff”

Ha giocato in quattro squadre diverse, ma nessuna ha segnato la sua vita e la sua carriera come i Philadelphia 76ers: Allen Iverson è legato in maniera speciale con la squadra della Pennsylvania che lo ha scelto alla n°1 nel 1996 e che lo ha reso una vera e propria leggenda della pallacanestro. Dal 2010 però, da quando Iverson ha smesso di giocare, nessuno ha bussato alla sua porta per offrirgli un ruolo dirigenziale o tecnico. Una tendenza che AI spera tanto di invertire nei prossimi mesi: “Sono un 76er a vita, ho il sangue che pompa dentro di me con quei colori. Lo sanno tutti che voglio dare una mano alla squadra, mi sono ritirato da quanto? Undici anni? Nessuno che mi abbia ancora spiegato perché non faccio parte dello staff a Philadelphia”. Sono tantissimi infatti gli esempi di ex giocatori - leggende e non - passati poi dall’altro lato della scrivania non appena terminata la loro carriera sul parquet. Iverson inoltre ha spiegato di essere felice di far parte del gruppo, “a prescindere dal ruolo e dalle responsabilità”: una proposta in piena regola a cui finora i Sixers non hanno dato ascolto. Chissà se le cose cambieranno nel prossimo futuro.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche