Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, LeBron James libero dalla quarantena va a vedere Bronny: polemica sulle mascherine

la polemica
©Getty

Terminato il periodo di isolamento a seguito del doppio tampone negativo, LeBron non ha perso tempo ed è andato a vedere la partita di suo figlio Bronny con Sierra Canyon - impegnato in campo indossando le mascherine, ma tenendole abbassate sotto il mento. Una disposizione che lascia perplesso James: “È una scelta che non ha senso”

In ogni caso, a prescindere dall’occasione, riesce sempre a fare notizia: è il destino a cui è condannato LeBron James, tornato a sorpresa a disposizione dei Lakers e uscito subito dalla reclusione forzata alla quale era stato condannato dall’esito di un tampone risultato poi essere un “falso positivo” per andare a vedere la partita di Sierra Canyon in cui era impegnato sul parquet suo figlio Bronny - protagonista del comodo successo contro Beverly Hills conquistato per 93-64. Non è però l’esito della gara della scuola californiana ad aver attirato l’attenzione e lo sono soltanto in parte le giocate sopra il ferro del giovane talento di casa James che ormai è abituato a incantare gli appassionati NBA (che sognano un suo futuro in NBA per proseguire la dinastia di papà LeBron). No, è un tweet del n°6 dei Lakers che, vedendo suo figlio in azione sul parquet con la mascherina abbassata sotto il mento - come da disposizione dettata dalle autorità californiane - ha commentato il suo disappunto: “Chiedo scusa ma sono alla partita di mio figlio e stanno giocando con le mascherine abbassate sotto il mento: una cosa che secondo me non ha alcun senso!”. Difficile anche in questo caso dargli torto: se le mascherine vanno indossate quando si è in panchina, poi basta toglierle una volta entrati sul parquet. Chissà se qualcuno coglierà l’invito arrivato da una voce così importante (e ascoltata).

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche