Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, Golden State Warriors e il problema infortuni: fuori James Wiseman e Draymond Green

gli infortuni
©Getty

Dopo il rientro di Klay Thompson - ancora non al meglio della condizione fisica - Golden State è costretta a fare i conti con una rotazione ridotta al minimo sotto canestro: James Wiseman infatti è ancora lontano dal poter rimettere piede in campo, mentre Draymond Green sarà costretto a saltare come minimo le prossime due sfide

Con Klay Thompson in campo è rimasto soltanto per 7 secondi, nella sua gara d’esordio, perché nonostante l’infortunio voleva esserci e partecipare a quel momento: entrare sul parquet con lui e godersi il rientro di un campione 941 giorni dopo l’ultima volta. Poi però Draymond Green è tornato a fare i conti con la realtà e con un infortunio che potrebbe non lasciargli pace neanche nei prossimi giorni, tanto da costringerlo a saltare quasi certamente le due delicate sfide contro Milwaukee Bucks e Chicago Bulls - test fondamentali per capire lo stato di forma degli Warriors e anche la capacità di sfidare squadre di primo livello. A Golden State poi manca in realtà anche il sostituto, visto che James Wiseman - giovane talento con caratteristiche profondamente diverse da Green - deve ancora fare il suo esordio sul parquet in questa stagione e, stando a quanto riportato nelle ultime ore, non ha ancora fissato una data per il rientro (dopo che nei giorni scorsi si era parlato di progressi). Insomma, una situazione delicata quando siamo arrivati al giro di boa della regular season.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche