Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, Anthony Edwards allo Slam Dunk Contest? "Non andrò, sono uno che schiaccia in gara"

le parole
©Getty

Uscito malconcio dalla sfida vinta contro Brooklyn (un infortunio al ginocchio che non dovrebbe avere grosse conseguenze), Anthony Edwards nei giorni scorsi ha risposto in maniera divertente a chi gli chiedeva se avrebbe o meno partecipato alla gara delle schiacciate: "Non ci sarò, io le schiacciate so farle solo in partita"

Partiamo dal campo e dall’infortunio di Anthony Edwards - protagonista del successo T’Wolves contro Brooklyn, grazie ai suoi 25 punti e al 4/8 dalla lunga distanza che gli ha permesso di diventare il giocatore più giovane nella storia NBA a raggiungere quota 300 bersaglio in carriera dalla lunga distanza. Edwards però è stato costretto ad abbandonare il parquet nell’ultimo quarto a seguito di un duro colpo al ginocchio con un avversario - portato fuori a braccia claudicante, anche se poi coach Finch ha spiegato che il problema non sembra essere nulla di particolarmente serio. Sospiro di sollievo per una squadra che, nonostante gli alti e bassi, sta dimostrando di poter giocare le sue carte nell’inseguimento per un posto ai playoff.

vedi anche

Edwards e il club dei 2.000 punti in 100 gare NBA

Edwards poi si è fatto conoscere in questi primi mesi in carriera in NBA soprattutto per il suo atletismo e la capacità di colpire al ferro spesso e volentieri ad altezze proibitive per ogni tipo di avversario. Uno schiacciatore che in molti vorrebbero vedere allo Slam Dunk Contest, ma che probabilmente dovranno rimandare anche quest’anno l’appuntamento: “Non ci sarò: sono un giocatore più portato a schiacciare in partita”, ha risposto tra il serio e il faceto durante una conferenza stampa qualche giorno fa a chi alludeva all’ipotesi che potesse esserci nel weekend dedicato alle stelle. Con la lista dei partecipanti a una delle sfide più attese delle prossime settimane, in molti avevano sperato che Edwards potesse giocare la carta dell’All-Star Game e invece dovranno ancora attendere.