Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, Ben Simmons e il mistero attorno alla chat di squadra dei Brooklyn Nets

NBA
©Getty

Si torna a parlare di Ben Simmons, e si torna a parlare degli scorsi playoff. Primo turno, Brooklyn contro Boston, Nets sotto 0-3. Secondo Rich Bucher i compagni di Simmons gli avrebbero chiesto di essere in campo per gara-4, ottenendo come tutta (non) risposta l'abbandono dalla chat di squadra. Ma Simmons al rigaurda racconta un'altra storia, completamente diversa

Ben Simmons è destinato a far sempre discutere. Anche contro la sua volontà. Tanto che proprio l'all-around player dei Brooklyn Nets ha scelto di commentare su Twitter le ultime voci che lo hanno riguardato da vicino, con un post tra l'ironico e lo "scocciato". "Giornata senza grandi notizie...", ha difatti twittato Simmons come reazione alla notizia - circolata per bocca di Ric Bucher - secondo la quale lo stesso Simmons sarebbe uscito dalla chat di squadra durante gli scorsi playoff nel momento in cui alcuni suoi compagni erano arrivati espressamente a chiedergli la presenza in campo in gara-4 della sfida di primo turno contro Boston (con i Nets sotto 0-3). A smentire però questa notizia non è stato solo il diretto interessato (che la imputa al periodo estivo e alla necessità di "inventarsi" argomenti anche quando non ce ne sono...) ma pure l'insider NBA Shams Charania, che intervenuto al Pat McAfee Show ha definito "non veritiera" l'affermazione di Bucher. 

leggi anche

Caso Durant: le reazioni di Irving e di Joe Tsai

"Storia incredibile: peccato non sia mai successa", ha ribadito sui social lo stesso McAfee. Ma nel caos che circonda i Brooklyn Nets in questo momento, ogni voce rischia di venire ingigantita e trovare cittadinanza. Anche quando pare che non ne abbia.