Olimpiadi invernali, il ministro Lotti: "I nostri azzurri e le Coree insieme, emozioni bellissime"

Olimpiadi

Il ministro dello Sport a PyeongChang, Corea del Sud, nel giorno della cerimonia d'apertura dei Giochi invernali: "Seguirò gli azzurri, metterò la sveglia di notte, con alcuni ci scriviamo sms e mi fa piacere avere instaurato con loro un rapporto sincero di amicizia". Poi la gioia nel vedere le due Coree sfilare insieme 

OLIMPIADI INVERNALI, I RISULTATI DELL'OTTAVA GIORNATA DI GARE

OLIMPIADI, LE IMMAGINI PIU' BELLE DELLA CERIMONIA DI APERTURA

ARIANNA FONTANA: "CON LA BANDIERA NON HO PAURA"

"Sono sicuro che i nostri atleti daranno il meglio di sé e sapranno onorare il Tricolore e la maglia azzurra, l'auspicio è che arrivino tanti successi". Lo ha detto il ministro dello Sport, Luca Lotti, arrivato a Casa Italia dopo la cerimonia di inaugurazione dei Giochi Olimpici di Pyeongchang.

Già un traguardo

"Faccio i complimenti a tutti gli atleti che sono arrivati alle Olimpiadi - ha aaggiunto Lotti - è già un traguardo ed è già un bellissimo risultato ha aggiunto. Non ci sono pronostici da fare - ha proseguito - perché so che daranno il massimo. La cerimonia di inaugurazione è un impegno istituzionale a cui tenevo parecchio, il ministro dello Sport italiano doveva esserci. Rappresentare il mio Paese era molto più importante di due giorni con 20 ore di aereo. Seguirò gli azzurri, metterò la sveglia di notte, con alcuni ci scriviamo sms e mi fa piacere avere instaurato con loro un rapporto sincero di amicizia". 

Sulle Coree che hanno sfilato insieme

"Vedere le due Coree sfilare sotto un'unica bandiera e poi vedere l'Italia sfilare, sono state emozioni bellissime. Devo dire che ho partecipato con piacere alla cerimonia e lo sport italiano è tornato al centro delle politiche del nostro Paese, dei nostri comuni", ha concluso il ministro, che ha preso posto in tribuna d'onore dove durante la cerimonia dove, tra gli altri, c'era anche Kim Yo-Jong, sorella più giovane del leader della Corea del Nord, Kim Jong-un. 

I più letti