Olimpiadi invernali, Paris solo settimo nel superG: gli azzurri il 16 febbraio

Olimpiadi
paris_getty

L'Italia festeggia la medaglia d'oro di Michela Moioli nello snowboardcross. SuperG, male gli azzurri. Malagò: "Ci si poteva aspettare qualcosa in più dai velocisti dell'alpino, ma siamo in linea con le aspettative"

LA CRONACA DELLA 16^ GIORNATA DI GARE

MOIOLI, ORO NELLO SNOWBOARDCROSS

MOIOLI, REGINA DELLA TAVOLA: LE FOTO

A Casa Italia si festeggia la vittoria di Michela Moioli, regina d'oro nello snowboardcross. "E' stato il giorno più bello della mia vita", ha commentato la campionessa. Con la sua medaglia, il bilancio degli italiani arriva a quota sei. Un numero che soddisfa Malagò: "Aspettative rispettate. Moioli è la vittoria della tenacia". Ecco gli altri risultati degli azzurri.

Pattinaggio artistico - Si è disputato stanotte il programma corto maschile con Matteo Rizzo che si è qualificato, chiudendo al 23° posto con 75.63 punti.

Curling - L'Italia del curling, reduce dalla vittoria sugli Stati Uniti, è stata battuta dalla Danimarca (2-0, 0-1, 2-0, 0-0, 0-1, 0-0, 0-0, 2-0, 0-1) nel quarto turno del girone. E' arrivata la seconda sconfitta per gli azzurri, dopo quella contro il Canada.

Slalom femminile - Non bene le italiane nello slalom femminile: Chiara Costazza è nona a 1.97 dall'oro, più staccata Irene Curtoni che si è piazzata decima a +2.41 (settima dopo la prima manche). Chiara Costazza si è mostrata delusa dopo la prova: "Il mio è un risultato mediocre. Oggi si poteva fare bene, ci ho creduto fino alla fine. Ma ho sbagliato ancora tanto". Meno bene, invece, Manuela Moelgg, poco a suo agio tra i paletti stretti dello Yonpyong Resort, 23esima (+4.12). Fuori Marta Bassino.

SuperG maschile - Delusione azzurra nel superG maschile. Il migliore tra gli italiani è stato Dominik Paris, soltanto settimo e staccato di 74 centesimi, dopo il quarto posto in discesa. "Mi aspettavo meglio da questi Giochi Olimpici. Non sono venuto qui per fare esperienza ma per ottenere risultati". Male Christof Innerhofer che ha ottenuto solo il 16° posto (con un ritardo di 1.46), mentre Peter Fill ha saltato una porta e non è riuscito a concludere la gara. Ventesimo Matteo Marsaglia, con un distacco di 1.67 dal primo posto.

Sci di fondo - Prova deludente per gli azzurri: il migliore degli italiani è Mirco Bertolina che ha chiuso la gara (15km maschile) al 44/o posto. 60° Stefan Zelger a 3'44″0, 72° Sergio Rigoni a 4'19″1, mentre si è ritirato Dietmar Noeckler.

Salto con gli sci - Soltanto Federico Cecon non si è qualificato per la finale del salto con gli sci. Bene gli altri: Alex Insam (32esimo con 93.1), Davide Bresadola (42esimo con 80.0) e Sebastian Colloredo (50esimo con 68.1).

I più letti