Olimpiadi: show di Gignac con la Francia. Vincono Argentina e Spagna, fermato il Brasile

Olimpiadi
francia

Nella seconda giornata della fase a gironi del torneo di calcio di Tokyo 2020, in primo piano lo show di Gignac, che con una tripletta e un assist porta la sua Francia alla vittoria contro il Sudafrica. L'Argentina trova la vittoria contro l'Egitto e rilancia la sua classifica nel Gruppo C, comandato dalla Spagna di De La Fuente. Primi punti per la Germania, bene anche il Giappone. Il Brasile pareggia contro la Costa d’Avorio

OLIMPIADI - TUTTI I RISULTATI DI OGGI

Seconda giornata della fase a gironi del torneo di calcio a Tokyo 2020. Protagonista assoluto della giornata è André-Pierre Gignac: l'attaccante del Tigres segna una tripletta e offre l'assist decisivo a Savanier per il gol nei minuti di recupero del definitivo 4-3 sul Sudafrica. La Francia, dopo la sconfitta all'esordio contro il Messico, trova quindi la vittoria e rilancia il suo torneo pur continuando a soffrire e a non convincere del tutto: il Sudafrica infatti è stato in vantaggio per ben tre volte e ha pure sbagliato dal dischetto quando ancora il risultato era fermo sullo 0-0. Il CT dei bleus, Sylvain Ripoll, può tirare un sospiro di sollievo: nonostante le fatiche, arrivano i tre punti grazie soprattutto al suo attaccante, capitano e trascinatore Gignac. Il milanista Kalulu ha giocato l'intero match. 

Vincono Argentina e Honduras, pari del Brasile

Doveva vincere l’Argentina ed esce dal terreno di gioco di Sapporo con i tre punti grazie al gol di Facundo Medina del Lens al 52° del primo tempo. L’albiceleste allenata dal CT Batista ha battuto l’Egitto per 1-0 e si è portata a 3 punti nel gruppo C. Presenti in campo l'"italiano" Gaich, titolare al centro dell’attacco e uscito dopo 62 minuti. Pari al Nissan Stadium invece tra il Brasile la Costa d’Avorio di Singo, Kessié e Kouamé. La partita si è messa presto su un cattivo binario per i verdeoro, a causa dell’espulsione di Douglas Luiz per un presunto fallo da ultimo uomo sull’attaccante ivoriano Dao: dal replay, però, non sembrerebbe esserci stato contatto tra i due. Il Brasile porta comunque a casa un prezioso pari pur essendo in inferiorità numerica e rimane in testa al Gruppo D.  Nel gruppo B vince l’Honduras, sempre in rimonta: dopo il doppio vantaggio della Nuova Zelanda, gli honduregni hanno ribaltato la situazione e hanno portato a casa la prima vittoria nella competizione. Decisivo il gol Rigoberto Rivas all’87°.  

La Spagna vince e sale al comando del gruppo C

Dopo la vittoria dell'Argentina con l'Egitto non si fa attendere la risposta della Spagna, che nella seconda gara del gruppo C passa di misura contro l'Australia. A Sapporo i ragazzi di De La Fuente vincono non senza difficoltà contro la squadra allenata da Graham Arnold: infatti, nonostante un predominio territoriale evidente, con il 73% di possesso palla e 15 occasioni create contro le 2 dei "Socceroos", le Furie Rosse sono riuscite a sbloccare il risultato solamente all'81'. Il protagonista principale del match è stato Mikel Oyarzabal: il calciatore della Real Sociedad, che si è aggregato alla spedizione Olimpica dopo aver preso parte anche a Euro2020 con la squadra di Luis Enrique, ha colpito un palo nel primo tempo e a una manciata di minuti dal triplice fischio è riuscito a segnare il gol vittoria con un colpo di testa su assist di Marco Asensio. I tre punti conquistati consentono alla Spagna di passare al comando del girone C, in attesa del big match contro l'Argentina della terza, e ultima, giornata del prossimo 28 luglio. 

Primi tre punti per la Germania, il Giappone continua a volare

Prima vittoria per la Germania, che dopo aver perso la gara d'esordio del gruppo D con il Brasile riesce ad avere la meglio sull'Arabia Saudita. La squadra di Kuntz parte forte e al 12' sblocca il risultato con Amiri, ma alla mezz'ora Al-Najei ristabilisce la parità. Due minuti prima dell’intervallo Ache segna il 2-1 per i tedeschi, ma nella ripresa il numero 6 della formazione avversaria sigla la sua personale doppietta e fissa il risultato sul 2-2. A un quarto d'ora dal termine, però, con la Germania in 10 per l’espulsione di Pieper, Uduokhai segna la rete del 3-2 regalando la vittoria ai suoi compagni. Vittoria di misura anche per i padroni di casa del Giappone, che battono 2-1 il Messico e mantengono la testa del girone A con 6 punti: accade tutto nei primi 12 minuti, con il gol di Kubo al sesto e il rigore di Doan al dodicesimo. A cinque minuti dal termine il gol di Alvarado per i messicani. Nel gruppo B, invece, regna l'equilibrio: la schiacciante vittoria della Corea del Sud per 4 reti a 0 contro la Romania porta tutte le squadre del girone a 3 punti. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche