Olimpiadi, Federica Pellegrini eletta Membro della Commissioni Atleti del CIO

tokyo 2020

Federica Pellegrini è stata eletta membro del Cio in rappresentanza degli atleti, che hanno votato al Villaggio olimpico durante i Giochi di Tokyo. Nello sport italiano l'unico precedente era quello di Manuela Di Centa. La veneta è stata eletta insieme a Pau Gasol, Maja Martyna Wloszczowska, Yuko Ota e sarà in carica fino a Los Angeles 2028

OLIMPIADI, NEWS E RISULTATI LIVE

Ennesimo riconoscimento di grandezza per Federica Pellegrini, che è stata eletta membro Cio in rappresentanza degli atleti (6,825) che hanno votato al Villaggio olimpico. La nuotatrice azzurra resterà in carica fino al 2028, anno dell'Olimpiade di Los Angeles e sarà di conseguenza in Giunta Coni fino a quella data. Nello sport italiano l'unico precedente è quello di Manuela Di Centa. 'La Divina' è risultata terza tra gli eletti. Al primo posto il cestista spagnolo Pau Gasol, al secondo la ciclista polacca Maja Martina Wloszczowska, quarto il fiorettista giapponese Yuki Ota. Federica ha chiuso la sua carriera olimpica con la quinta partecipazione ai Giochi, diventando la prima donna a conquistare altrettante finali nella sua specialità, i 200 sl. 

Pellegrini: "Fuori mi aspetta una vita eccitante"

"Questa elezione mi apre una finestra importante sul mio mondo ma con un altro ruolo. Sono molto contenta. Sarò sempre connessa alle Olimpiadi, in altre vesti ma sempre con quella da da atleta. Il futuro? Questa era la mia ultima Olimpiade: fuori mi aspetta una vita molto eccitante, forse un po' meno faticosa". Lo dice Federica Pellegrini, commentando la sua elezione a membro Cio in rappresentanza degli atleti . "Quello che voglio fare nel Cio è rendere sempre più facile la vita di un atleta che approccia alle Olimpiadi", ha aggiunto.

Pellegrini: "Lavorerò su salute mentale degli atleti"

"Su cosa lavorerò come membro Cio in rappresentanza degli atleti? Come primo tema direi il benessere mentale, soprattutto dopo i casi che abbiamo visto. E' qualcosa che mi ha toccato anche da vicino. Gli atleti con queste pressioni e soprattutto durante le Olimpiadi devono avere un aiuto psicologico": lo ha detto, in una conferenza stampa a Casa Italia subito dopo la sua elezione, Federica Pellegrini. "Non mi aspettavo questa elezione - ha detto la nuotatrice - eravamo pessimisti, sapevo che non avrei potuto fare una grande campagna nel villaggio visto che fino al 2 agosto ero impegnata in vasca. Abbiamo cominciato a fare campagna negli ultimi giorni nella mensa del Villaggio". "Sono molto contenta - ha aggiunto - perché subito dopo l'ultima Olimpiade è importante avere la possibilità di fare qualcosa per il mio mondo. Sarò totalmente dalla parte degli atleti. Veniamo da un periodo in cui le piccole realtà hanno sofferto per la chiusura di impianti e non riescono a sopravvivere. Io dalla parte degli atleti ci sono e ci sarò sempre". "Con oggi - conclude Federica - sono entrata di diritto nella giunta Coni, mi piace pensare che lavorerò nei prossimi anni con Giovanni Malagò e che avremo un rapporto diverso da quello fra presidente e atleta. Ho molto da imparare, non ho grilli per la testa dal punto di vista della carica politica. Questo sarà il mio lavoro a tempo pieno, sono felicissima di rappresentare lo sport italiano, e Giovanni è stato il primo a credere nella mia elezione. A lui un grandissimo grazie per lavoro svolto fin qui e per come mi aiuterà in futuro"

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche