Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
15 dicembre 2016

Placca l'arbitro donna, squalificato tre anni

print-icon

L'episodio durante Rangers Vicenza-Valsugana Padova della serie A di rugby. Bruno Andres Doglioli, della squadra di casa, ha placcato l'arbitro Maria Beatrice Benvenuti durante una normale azione di gioco. Il giudice sportivo lo ha interdetto fino a dicembre 2019

Tre anni di squalifica per un "deliberato atto di violenza nei confronti del direttore di gara". E' la sanzione inflitta dal giudice sportivo della Federazione Italiana Rugby, Marco Cordelli, a Bruno Andres Doglioli, per aver atterrato con un placcaggio durante una normale fase di gioco l'arbitro 23enne Maria Beatrice Benvenuti. E' avvenuto durante la partita tra Valsugana Padova e i Rangers Vicenza (la squadra di Doglioli), finita con una larga vittoria dei padovani per 38-5. La donna è caduta a terra battendo anche il capo, poi si è ripresa e ha portato a termine la partita, in cui al 32', aveva sventolato il cartellino giallo dell'espulsione temporane, proprio a Doglioli. Dopo la partita, avvertendo i sintomi del "colpo di frusta" con dolori a schiena e collo, la Benvenuti si era recata in un pronto soccorso della zona.

"La Federazione Italiana Rugby desidera ribadire come, nel comminare la pena (la più alta inflitta nell’ultimo ventennio) sia stato applicato un principio di tolleranza zero - continua il comunicato della Federazione - nei confronti di un tesserato venuto meno non solo al regolamento di gioco ma, soprattutto, ai valori fondanti del nostro sport".

"Il gesto del tesserato dei Rangers Rugby Vicenza è inaccettabile nei confronti del direttore di gara e della persona e la sanzione adottata ribadisce la ferma posizione di FIR nei confronti di chi abusa, verbalmente o fisicamente, degli ufficiali di gara".

Condanna dei Rangers Vicenza - I Rangers Vicenza hanno preso le distanze dal proprio tesserato, esprimendo su Facebook una condanna per il gesto e annunciando la sospensione dell'italo-argentino.