user
10 settembre 2017

NFL, Tavecchio nella storia: esordio con record per il kicker italiano

print-icon

L'italiano, kicker titolare in extremis per l'infortunio del titolare Janikowski, debutta nella NFL con una prestazione da incorniciare: 4 su 4 con 14 dei 26 punti segnati dagli Oakland Raiders nel successo contro i Tennesse Titans. Primo rookie a segnare al debutto 2 field goal da oltre 50 yard

NFL, RISULTATI E CLASSIFICHE DOPO LA 1^ GIORNATA

“Se puoi sognarlo, puoi farlo.” Così diceva Walt Disney. Così ha continuato a pensare in questi ultimi sei anni Giorgio Tavecchio, 27 anni, nato a Milano, cresciuto in California, con un sogno: giocare nella NFL. Chissà se il pensiero che non potesse mai realizzarsi l’ha sfiorato anche solo per un istante in queste sei estati che per lui sono state di lavoro, sudore, allenamenti e volontà. Non certo di vacanze. Giusto una settimana scarsa, per ritornare in Italia, a Saronno, vicino a Milano, per riabbracciare i parenti più stretti. Perché Giorgio è così, soprattutto un bravo ragazzo. L’abbiamo notato quando è venuto a trovarci nei nostri studi a Sky Sport 24 nel 2012. Dopo la prima esperienza nei camp estivi della NFL, aveva trovato il tempo per passare da noi perché “così mio zio mi vede in tv”, e ci ha raccontato come un ragazzo di 22 anni stava vivendo questo sogno. “Sarà difficile - ci aveva detto - perché ogni squadra mette sotto contratto un solo kicker. Ma io ci proverò”. 

"Have a nice day, Giorgio"

Ci ha provato per sei estati. E’ stato tagliato alla fine di ogni preseason ma ha continuato ad allenarsi: da solo, in università, ovunque ci fosse una palla ovale da calciare. Fino alla chiamata di sabato, il giorno prima del debutto, complice l’infortunio del kicker titolare: il 39enne Sebastian Janikowski, lo stesso a cui ha provato a contendere il posto negli ultimi 4 anni, lo stesso che ha ringraziato per i consigli ricevuti dopo ogni volta che ha rifatto la valigia, lo stesso che è corso zoppicando ad abbracciarlo dopo che Giorgio ha centrato perfettamente i pali con il primo dei 2 calci piazzati da 52 yard che l’hanno già mandato nella storia come il primo kicker ad aver trasformato al debutto 2 field goal da una distanza superiore alle 50 yard, da quasi metà campo. Una partita perfetta, senza sbavature. 4 piazzati su 4, 2 trasformazioni su 2. Sono suoi 14 dei 26 punti con cui i suoi Oakland Raiders hanno vinto la prima stagionale a Tennesse. Adesso sappiamo che non è solo un bravo ragazzo. E’ anche un ottimo giocatore.

“Se puoi sognarlo, puoi farlo.” Così diceva Giorgio Tavecchio.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi