Indian Wells, Murray eliminato da Pospisil

Tennis

Stefano Olivari

murray

Il numero uno del mondo è subito uscito da un torneo che non ha mai amato, perdendo in due set contro il canadese. Buona prestazione di Lorenzi, battuto 6-3 6-4 da Wawrinka

Numero uno - Andy Murray a Indian Wells non ha mai giocato bene, ma nemmeno era mai entrato nel torneo da numero uno del mondo. Per questo la sconfitta 6-4 7-6 con Vasek Pospisil se la ricorderà come una delle più amare della carriera. Il canadese numero 127 del mondo, uscito dalle qualificazioni, ha disputato ovviamente la partita della vita, buttandosi a rete sempre e comunque, mettendo addosso a Murray un nervosismo insolito. Va detto che il ventisettenne Pospisil ha un potenziale ben più alto del suo ranking: è stato 25 del mondo e a Wimbledon è stato capace sia di vincere il doppio (nel 2014, in coppia con Sock) che di raggiungere, nel 2015, i quarti di finale in singolare. Fu battuto da… Murray. Che comincia anche lui a mostrare qualche scricchiolio, con i trent’anni all’orizzonte, pur essendo la sua posizione intoccabile almeno fino a Wimbledon.

 

Fuori con onore - Il miracolo non è invece riuscito a Paolo Lorenzi, ma contro un Wawrinka che scende in campo con la testa giusta non c’è scampo quasi per nessuno e non soltanto per il numero 38 del mondo. Il primo set è stato equilibrato, deciso da un solo break a favore dello svizzero. Nei suoi turni di battuta Lorenzi ha tenuto bene gli scambi, con una palla profonda e anche relativamente pesante, ed è stato anche in qualche occasione pericoloso nei game di Wawrinka, mancando due palle break e in generale dando l’imprtessione di crederci. Dopo il 6-3 cambia tutto, Wawrinka gioca decontratto e Lorenzi si ritrova tre metri dietro la linea di fondo a fare il tergicristallo. Tiene orgogliosamente fino al 3-3, salvando varie palle break ma cedendo il servizio sul 4 pari: alla fine un 6-3 6-4 per il più forte, Lorenzi esce con onore e maledicendo un sorteggio sfortunato.

Le altre partite - Hanno chiuso il programma del terzo giorno del BNP Paribas Open Berdych-Fratangelo 7-6 6-4, Carreno-Busta-Gojowczyk 7-5 6-2, Kohlschreiber-Dolgopolov 6-7 1-1 e ritiro, Lajovic-Lopez 6-2 4-6 7-6, M. Zverev-Sousa 6-4 6-3, Ramos-Vinolas-Dzumhur 6-4 5-7 7-5, Bautista-Agut-A. Mannarino 7-5 6-2, Monfils b. [Q] D. King 3-6 6-0 6-1. Una notizia per Fabio Fognini, dopo l’impresa con Tsonga: il suo avversario sarà l’uruguayano Cuevas, che ha battuto Klizan 7-6 7-6. Oggi entrano in scena Nadal, verso le 20 e 30 (ora italiana) contro Pella, Djokovic (alle 23 e 30 contro Edmund) e Federer (nella notte con Robert). Fra le donne tutti gli occhi italiani saranno per Roberta Vinci e il suo terzo turno (alle 20 e 30) contro la Kuznetsova in un torneo iniziato bene da Kerber e Halep, con Venus Williams (Serena è assente) che ha un po’ faticato contro la Jankovic.

Fuori con onore - Il miracolo non è invece riuscito a Paolo Lorenzi, ma contro un Wawrinka che scende in campo con la testa giusta non c’è scampo quasi per nessuno e non soltanto per il numero 38 del mondo. Il primo set è stato equilibrato, deciso da un solo break a favore dello svizzero. Nei suoi turni di battuta Lorenzi ha tenuto bene gli scambi, con una palla profonda e anche relativamente pesante, ed è stato anche in qualche occasione pericoloso nei game di Wawrinka, mancando due palle break e in generale dando l’imprtessione di crederci. Dopo il 6-3 cambia tutto, Wawrinka gioca decontratto e Lorenzi si ritrova tre metri dietro la linea di fondo a fare il tergicristallo. Tiene orgogliosamente fino al 3-3, salvando varie palle break ma cedendo il servizio sul 4 pari: alla fine un 6-3 6-4 per il più forte, Lorenzi esce con onore e maledicendo un sorteggio sfortunato.

Le altre partite - Hanno chiuso il programma del terzo giorno del BNP Paribas Open Berdych-Fratangelo 7-6 6-4, Carreno-Busta-Gojowczyk 7-5 6-2, Kohlschreiber-Dolgopolov 6-7 1-1 e ritiro, Lajovic-Lopez 6-2 4-6 7-6, M. Zverev-Sousa 6-4 6-3, Ramos-Vinolas-Dzumhur 6-4 5-7 7-5, Bautista-Agut-A. Mannarino 7-5 6-2, Monfils b. [Q] D. King 3-6 6-0 6-1. Una notizia per Fabio Fognini, dopo l’impresa con Tsonga: il suo avversario sarà l’uruguayano Cuevas, che ha battuto Klizan 7-6 7-6. Oggi entrano in scena Nadal, verso le 20 e 30 (ora italiana) contro Pella, Djokovic (alle 23 e 30 contro Edmund) e Federer (nella notte con Robert). Fra le donne tutti gli occhi italiani saranno per Roberta Vinci e il suo terzo turno (alle 20 e 30) contro la Kuznetsova in un torneo iniziato bene da Kerber e Halep, con Venus Williams (Serena è assente) che ha un po’ faticato contro la Jankovic.

Fuori con onore - Il miracolo non è invece riuscito a Paolo Lorenzi, ma contro un Wawrinka che scende in campo con la testa giusta non c’è scampo quasi per nessuno e non soltanto per il numero 38 del mondo. Il primo set è stato equilibrato, deciso da un solo break a favore dello svizzero. Nei suoi turni di battuta Lorenzi ha tenuto bene gli scambi, con una palla profonda e anche relativamente pesante, ed è stato anche in qualche occasione pericoloso nei game di Wawrinka, mancando due palle break e in generale dando l’imprtessione di crederci. Dopo il 6-3 cambia tutto, Wawrinka gioca decontratto e Lorenzi si ritrova tre metri dietro la linea di fondo a fare il tergicristallo. Tiene orgogliosamente fino al 3-3, salvando varie palle break ma cedendo il servizio sul 4 pari: alla fine un 6-3 6-4 per il più forte, Lorenzi esce con onore e maledicendo un sorteggio sfortunato.

Le altre partite - Hanno chiuso il programma del terzo giorno del BNP Paribas Open Berdych-Fratangelo 7-6 6-4, Carreno-Busta-Gojowczyk 7-5 6-2, Kohlschreiber-Dolgopolov 6-7 1-1 e ritiro, Lajovic-Lopez 6-2 4-6 7-6, M. Zverev-Sousa 6-4 6-3, Ramos-Vinolas-Dzumhur 6-4 5-7 7-5, Bautista-Agut-A. Mannarino 7-5 6-2, Monfils b. [Q] D. King 3-6 6-0 6-1. Una notizia per Fabio Fognini, dopo l’impresa con Tsonga: il suo avversario sarà l’uruguayano Cuevas, che ha battuto Klizan 7-6 7-6. Oggi entrano in scena Nadal, verso le 20 e 30 (ora italiana) contro Pella, Djokovic (alle 23 e 30 contro Edmund) e Federer (nella notte con Robert). Fra le donne tutti gli occhi italiani saranno per Roberta Vinci e il suo terzo turno (alle 20 e 30) contro la Kuznetsova in un torneo iniziato bene da Kerber e Halep, con Venus Williams (Serena è assente) che ha un po’ faticato contro la Jankovic.

Fuori con onore - Il miracolo non è invece riuscito a Paolo Lorenzi, ma contro un Wawrinka che scende in campo con la testa giusta non c’è scampo quasi per nessuno e non soltanto per il numero 38 del mondo. Il primo set è stato equilibrato, deciso da un solo break a favore dello svizzero. Nei suoi turni di battuta Lorenzi ha tenuto bene gli scambi, con una palla profonda e anche relativamente pesante, ed è stato anche in qualche occasione pericoloso nei game di Wawrinka, mancando due palle break e in generale dando l’imprtessione di crederci. Dopo il 6-3 cambia tutto, Wawrinka gioca decontratto e Lorenzi si ritrova tre metri dietro la linea di fondo a fare il tergicristallo. Tiene orgogliosamente fino al 3-3, salvando varie palle break ma cedendo il servizio sul 4 pari: alla fine un 6-3 6-4 per il più forte, Lorenzi esce con onore e maledicendo un sorteggio sfortunato.

Le altre partite - Hanno chiuso il programma del terzo giorno del BNP Paribas Open Berdych-Fratangelo 7-6 6-4, Carreno-Busta-Gojowczyk 7-5 6-2, Kohlschreiber-Dolgopolov 6-7 1-1 e ritiro, Lajovic-Lopez 6-2 4-6 7-6, M. Zverev-Sousa 6-4 6-3, Ramos-Vinolas-Dzumhur 6-4 5-7 7-5, Bautista-Agut-A. Mannarino 7-5 6-2, Monfils b. [Q] D. King 3-6 6-0 6-1. Una notizia per Fabio Fognini, dopo l’impresa con Tsonga: il suo avversario sarà l’uruguayano Cuevas, che ha battuto Klizan 7-6 7-6. Oggi entrano in scena Nadal, verso le 20 e 30 (ora italiana) contro Pella, Djokovic (alle 23 e 30 contro Edmund) e Federer (nella notte con Robert). Fra le donne tutti gli occhi italiani saranno per Roberta Vinci e il suo terzo turno (alle 20 e 30) contro la Kuznetsova in un torneo iniziato bene da Kerber e Halep, con Venus Williams (Serena è assente) che ha un po’ faticato contro la Jankovic.

Fuori con onore - Il miracolo non è invece riuscito a Paolo Lorenzi, ma contro un Wawrinka che scende in campo con la testa giusta non c’è scampo quasi per nessuno e non soltanto per il numero 38 del mondo. Il primo set è stato equilibrato, deciso da un solo break a favore dello svizzero. Nei suoi turni di battuta Lorenzi ha tenuto bene gli scambi, con una palla profonda e anche relativamente pesante, ed è stato anche in qualche occasione pericoloso nei game di Wawrinka, mancando due palle break e in generale dando l’imprtessione di crederci. Dopo il 6-3 cambia tutto, Wawrinka gioca decontratto e Lorenzi si ritrova tre metri dietro la linea di fondo a fare il tergicristallo. Tiene orgogliosamente fino al 3-3, salvando varie palle break ma cedendo il servizio sul 4 pari: alla fine un 6-3 6-4 per il più forte, Lorenzi esce con onore e maledicendo un sorteggio sfortunato.

Le altre partite - Hanno chiuso il programma del terzo giorno del BNP Paribas Open Berdych-Fratangelo 7-6 6-4, Carreno-Busta-Gojowczyk 7-5 6-2, Kohlschreiber-Dolgopolov 6-7 1-1 e ritiro, Lajovic-Lopez 6-2 4-6 7-6, M. Zverev-Sousa 6-4 6-3, Ramos-Vinolas-Dzumhur 6-4 5-7 7-5, Bautista-Agut-A. Mannarino 7-5 6-2, Monfils b. [Q] D. King 3-6 6-0 6-1. Una notizia per Fabio Fognini, dopo l’impresa con Tsonga: il suo avversario sarà l’uruguayano Cuevas, che ha battuto Klizan 7-6 7-6. Oggi entrano in scena Nadal, verso le 20 e 30 (ora italiana) contro Pella, Djokovic (alle 23 e 30 contro Edmund) e Federer (nella notte con Robert). Fra le donne tutti gli occhi italiani saranno per Roberta Vinci e il suo terzo turno (alle 20 e 30) contro la Kuznetsova in un torneo iniziato bene da Kerber e Halep, con Venus Williams (Serena è assente) che ha un po’ faticato contro la Jankovic.

Fuori con onore - Il miracolo non è invece riuscito a Paolo Lorenzi, ma contro un Wawrinka che scende in campo con la testa giusta non c’è scampo quasi per nessuno e non soltanto per il numero 38 del mondo. Il primo set è stato equilibrato, deciso da un solo break a favore dello svizzero. Nei suoi turni di battuta Lorenzi ha tenuto bene gli scambi, con una palla profonda e anche relativamente pesante, ed è stato anche in qualche occasione pericoloso nei game di Wawrinka, mancando due palle break e in generale dando l’imprtessione di crederci. Dopo il 6-3 cambia tutto, Wawrinka gioca decontratto e Lorenzi si ritrova tre metri dietro la linea di fondo a fare il tergicristallo. Tiene orgogliosamente fino al 3-3, salvando varie palle break ma cedendo il servizio sul 4 pari: alla fine un 6-3 6-4 per il più forte, Lorenzi esce con onore e maledicendo un sorteggio sfortunato.

Le altre partite - Hanno chiuso il programma del terzo giorno del BNP Paribas Open Berdych-Fratangelo 7-6 6-4, Carreno-Busta-Gojowczyk 7-5 6-2, Kohlschreiber-Dolgopolov 6-7 1-1 e ritiro, Lajovic-Lopez 6-2 4-6 7-6, M. Zverev-Sousa 6-4 6-3, Ramos-Vinolas-Dzumhur 6-4 5-7 7-5, Bautista-Agut-A. Mannarino 7-5 6-2, Monfils b. [Q] D. King 3-6 6-0 6-1. Una notizia per Fabio Fognini, dopo l’impresa con Tsonga: il suo avversario sarà l’uruguayano Cuevas, che ha battuto Klizan 7-6 7-6. Oggi entrano in scena Nadal, verso le 20 e 30 (ora italiana) contro Pella, Djokovic (alle 23 e 30 contro Edmund) e Federer (nella notte con Robert). Fra le donne tutti gli occhi italiani saranno per Roberta Vinci e il suo terzo turno (alle 20 e 30) contro la Kuznetsova in un torneo iniziato bene da Kerber e Halep, con Venus Williams (Serena è assente) che ha un po’ faticato contro la Jankovic.

Fuori con onore - Il miracolo non è invece riuscito a Paolo Lorenzi, ma contro un Wawrinka che scende in campo con la testa giusta non c’è scampo quasi per nessuno e non soltanto per il numero 38 del mondo. Il primo set è stato equilibrato, deciso da un solo break a favore dello svizzero. Nei suoi turni di battuta Lorenzi ha tenuto bene gli scambi, con una palla profonda e anche relativamente pesante, ed è stato anche in qualche occasione pericoloso nei game di Wawrinka, mancando due palle break e in generale dando l’imprtessione di crederci. Dopo il 6-3 cambia tutto, Wawrinka gioca decontratto e Lorenzi si ritrova tre metri dietro la linea di fondo a fare il tergicristallo. Tiene orgogliosamente fino al 3-3, salvando varie palle break ma cedendo il servizio sul 4 pari: alla fine un 6-3 6-4 per il più forte, Lorenzi esce con onore e maledicendo un sorteggio sfortunato.

Le altre partite - Hanno chiuso il programma del terzo giorno del BNP Paribas Open Berdych-Fratangelo 7-6 6-4, Carreno-Busta-Gojowczyk 7-5 6-2, Kohlschreiber-Dolgopolov 6-7 1-1 e ritiro, Lajovic-Lopez 6-2 4-6 7-6, M. Zverev-Sousa 6-4 6-3, Ramos-Vinolas-Dzumhur 6-4 5-7 7-5, Bautista-Agut-A. Mannarino 7-5 6-2, Monfils b. [Q] D. King 3-6 6-0 6-1. Una notizia per Fabio Fognini, dopo l’impresa con Tsonga: il suo avversario sarà l’uruguayano Cuevas, che ha battuto Klizan 7-6 7-6. Oggi entrano in scena Nadal, verso le 20 e 30 (ora italiana) contro Pella, Djokovic (alle 23 e 30 contro Edmund) e Federer (nella notte con Robert). Fra le donne tutti gli occhi italiani saranno per Roberta Vinci e il suo terzo turno (alle 20 e 30) contro la Kuznetsova in un torneo iniziato bene da Kerber e Halep, con Venus Williams (Serena è assente) che ha un po’ faticato contro la Jankovic.

Fuori con onore - Il miracolo non è invece riuscito a Paolo Lorenzi, ma contro un Wawrinka che scende in campo con la testa giusta non c’è scampo quasi per nessuno e non soltanto per il numero 38 del mondo. Il primo set è stato equilibrato, deciso da un solo break a favore dello svizzero. Nei suoi turni di battuta Lorenzi ha tenuto bene gli scambi, con una palla profonda e anche relativamente pesante, ed è stato anche in qualche occasione pericoloso nei game di Wawrinka, mancando due palle break e in generale dando l’imprtessione di crederci. Dopo il 6-3 cambia tutto, Wawrinka gioca decontratto e Lorenzi si ritrova tre metri dietro la linea di fondo a fare il tergicristallo. Tiene orgogliosamente fino al 3-3, salvando varie palle break ma cedendo il servizio sul 4 pari: alla fine un 6-3 6-4 per il più forte, Lorenzi esce con onore e maledicendo un sorteggio sfortunato.

Le altre partite - Hanno chiuso il programma del terzo giorno del BNP Paribas Open Berdych-Fratangelo 7-6 6-4, Carreno-Busta-Gojowczyk 7-5 6-2, Kohlschreiber-Dolgopolov 6-7 1-1 e ritiro, Lajovic-Lopez 6-2 4-6 7-6, M. Zverev-Sousa 6-4 6-3, Ramos-Vinolas-Dzumhur 6-4 5-7 7-5, Bautista-Agut-A. Mannarino 7-5 6-2, Monfils b. [Q] D. King 3-6 6-0 6-1. Una notizia per Fabio Fognini, dopo l’impresa con Tsonga: il suo avversario sarà l’uruguayano Cuevas, che ha battuto Klizan 7-6 7-6. Oggi entrano in scena Nadal, verso le 20 e 30 (ora italiana) contro Pella, Djokovic (alle 23 e 30 contro Edmund) e Federer (nella notte con Robert). Fra le donne tutti gli occhi italiani saranno per Roberta Vinci e il suo terzo turno (alle 20 e 30) contro la Kuznetsova in un torneo iniziato bene da Kerber e Halep, con Venus Williams (Serena è assente) che ha un po’ faticato contro la Jankovic.

Fuori con onore - Il miracolo non è invece riuscito a Paolo Lorenzi, ma contro un Wawrinka che scende in campo con la testa giusta non c’è scampo quasi per nessuno e non soltanto per il numero 38 del mondo. Il primo set è stato equilibrato, deciso da un solo break a favore dello svizzero. Nei suoi turni di battuta Lorenzi ha tenuto bene gli scambi, con una palla profonda e anche relativamente pesante, ed è stato anche in qualche occasione pericoloso nei game di Wawrinka, mancando due palle break e in generale dando l’imprtessione di crederci. Dopo il 6-3 cambia tutto, Wawrinka gioca decontratto e Lorenzi si ritrova tre metri dietro la linea di fondo a fare il tergicristallo. Tiene orgogliosamente fino al 3-3, salvando varie palle break ma cedendo il servizio sul 4 pari: alla fine un 6-3 6-4 per il più forte, Lorenzi esce con onore e maledicendo un sorteggio sfortunato.

Le altre partite - Hanno chiuso il programma del terzo giorno del BNP Paribas Open Berdych-Fratangelo 7-6 6-4, Carreno-Busta-Gojowczyk 7-5 6-2, Kohlschreiber-Dolgopolov 6-7 1-1 e ritiro, Lajovic-Lopez 6-2 4-6 7-6, M. Zverev-Sousa 6-4 6-3, Ramos-Vinolas-Dzumhur 6-4 5-7 7-5, Bautista-Agut-A. Mannarino 7-5 6-2, Monfils b. [Q] D. King 3-6 6-0 6-1. Una notizia per Fabio Fognini, dopo l’impresa con Tsonga: il suo avversario sarà l’uruguayano Cuevas, che ha battuto Klizan 7-6 7-6. Oggi entrano in scena Nadal, verso le 20 e 30 (ora italiana) contro Pella, Djokovic (alle 23 e 30 contro Edmund) e Federer (nella notte con Robert). Fra le donne tutti gli occhi italiani saranno per Roberta Vinci e il suo terzo turno (alle 20 e 30) contro la Kuznetsova in un torneo iniziato bene da Kerber e Halep, con Venus Williams (Serena è assente) che ha un po’ faticato contro la Jankovic.

Fuori con onore - Il miracolo non è invece riuscito a Paolo Lorenzi, ma contro un Wawrinka che scende in campo con la testa giusta non c’è scampo quasi per nessuno e non soltanto per il numero 38 del mondo. Il primo set è stato equilibrato, deciso da un solo break a favore dello svizzero. Nei suoi turni di battuta Lorenzi ha tenuto bene gli scambi, con una palla profonda e anche relativamente pesante, ed è stato anche in qualche occasione pericoloso nei game di Wawrinka, mancando due palle break e in generale dando l’imprtessione di crederci. Dopo il 6-3 cambia tutto, Wawrinka gioca decontratto e Lorenzi si ritrova tre metri dietro la linea di fondo a fare il tergicristallo. Tiene orgogliosamente fino al 3-3, salvando varie palle break ma cedendo il servizio sul 4 pari: alla fine un 6-3 6-4 per il più forte, Lorenzi esce con onore e maledicendo un sorteggio sfortunato.

Le altre partite - Hanno chiuso il programma del terzo giorno del BNP Paribas Open Berdych-Fratangelo 7-6 6-4, Carreno-Busta-Gojowczyk 7-5 6-2, Kohlschreiber-Dolgopolov 6-7 1-1 e ritiro, Lajovic-Lopez 6-2 4-6 7-6, M. Zverev-Sousa 6-4 6-3, Ramos-Vinolas-Dzumhur 6-4 5-7 7-5, Bautista-Agut-A. Mannarino 7-5 6-2, Monfils b. [Q] D. King 3-6 6-0 6-1. Una notizia per Fabio Fognini, dopo l’impresa con Tsonga: il suo avversario sarà l’uruguayano Cuevas, che ha battuto Klizan 7-6 7-6. Oggi entrano in scena Nadal, verso le 20 e 30 (ora italiana) contro Pella, Djokovic (alle 23 e 30 contro Edmund) e Federer (nella notte con Robert). Fra le donne tutti gli occhi italiani saranno per Roberta Vinci e il suo terzo turno (alle 20 e 30) contro la Kuznetsova in un torneo iniziato bene da Kerber e Halep, con Venus Williams (Serena è assente) che ha un po’ faticato contro la Jankovic.

Fuori con onore - Il miracolo non è invece riuscito a Paolo Lorenzi, ma contro un Wawrinka che scende in campo con la testa giusta non c’è scampo quasi per nessuno e non soltanto per il numero 38 del mondo. Il primo set è stato equilibrato, deciso da un solo break a favore dello svizzero. Nei suoi turni di battuta Lorenzi ha tenuto bene gli scambi, con una palla profonda e anche relativamente pesante, ed è stato anche in qualche occasione pericoloso nei game di Wawrinka, mancando due palle break e in generale dando l’imprtessione di crederci. Dopo il 6-3 cambia tutto, Wawrinka gioca decontratto e Lorenzi si ritrova tre metri dietro la linea di fondo a fare il tergicristallo. Tiene orgogliosamente fino al 3-3, salvando varie palle break ma cedendo il servizio sul 4 pari: alla fine un 6-3 6-4 per il più forte, Lorenzi esce con onore e maledicendo un sorteggio sfortunato.

Le altre partite - Hanno chiuso il programma del terzo giorno del BNP Paribas Open Berdych-Fratangelo 7-6 6-4, Carreno-Busta-Gojowczyk 7-5 6-2, Kohlschreiber-Dolgopolov 6-7 1-1 e ritiro, Lajovic-Lopez 6-2 4-6 7-6, M. Zverev-Sousa 6-4 6-3, Ramos-Vinolas-Dzumhur 6-4 5-7 7-5, Bautista-Agut-A. Mannarino 7-5 6-2, Monfils b. [Q] D. King 3-6 6-0 6-1. Una notizia per Fabio Fognini, dopo l’impresa con Tsonga: il suo avversario sarà l’uruguayano Cuevas, che ha battuto Klizan 7-6 7-6. Oggi entrano in scena Nadal, verso le 20 e 30 (ora italiana) contro Pella, Djokovic (alle 23 e 30 contro Edmund) e Federer (nella notte con Robert). Fra le donne tutti gli occhi italiani saranno per Roberta Vinci e il suo terzo turno (alle 20 e 30) contro la Kuznetsova in un torneo iniziato bene da Kerber e Halep, con Venus Williams (Serena è assente) che ha un po’ faticato contro la Jankovic.

Fuori con onore - Il miracolo non è invece riuscito a Paolo Lorenzi, ma contro un Wawrinka che scende in campo con la testa giusta non c’è scampo quasi per nessuno e non soltanto per il numero 38 del mondo. Il primo set è stato equilibrato, deciso da un solo break a favore dello svizzero. Nei suoi turni di battuta Lorenzi ha tenuto bene gli scambi, con una palla profonda e anche relativamente pesante, ed è stato anche in qualche occasione pericoloso nei game di Wawrinka, mancando due palle break e in generale dando l’imprtessione di crederci. Dopo il 6-3 cambia tutto, Wawrinka gioca decontratto e Lorenzi si ritrova tre metri dietro la linea di fondo a fare il tergicristallo. Tiene orgogliosamente fino al 3-3, salvando varie palle break ma cedendo il servizio sul 4 pari: alla fine un 6-3 6-4 per il più forte, Lorenzi esce con onore e maledicendo un sorteggio sfortunato.

Le altre partite - Hanno chiuso il programma del terzo giorno del BNP Paribas Open Berdych-Fratangelo 7-6 6-4, Carreno-Busta-Gojowczyk 7-5 6-2, Kohlschreiber-Dolgopolov 6-7 1-1 e ritiro, Lajovic-Lopez 6-2 4-6 7-6, M. Zverev-Sousa 6-4 6-3, Ramos-Vinolas-Dzumhur 6-4 5-7 7-5, Bautista-Agut-A. Mannarino 7-5 6-2, Monfils b. [Q] D. King 3-6 6-0 6-1. Una notizia per Fabio Fognini, dopo l’impresa con Tsonga: il suo avversario sarà l’uruguayano Cuevas, che ha battuto Klizan 7-6 7-6. Oggi entrano in scena Nadal, verso le 20 e 30 (ora italiana) contro Pella, Djokovic (alle 23 e 30 contro Edmund) e Federer (nella notte con Robert). Fra le donne tutti gli occhi italiani saranno per Roberta Vinci e il suo terzo turno (alle 20 e 30) contro la Kuznetsova in un torneo iniziato bene da Kerber e Halep, con Venus Williams (Serena è assente) che ha un po’ faticato contro la Jankovic.

Fuori con onore - Il miracolo non è invece riuscito a Paolo Lorenzi, ma contro un Wawrinka che scende in campo con la testa giusta non c’è scampo quasi per nessuno e non soltanto per il numero 38 del mondo. Il primo set è stato equilibrato, deciso da un solo break a favore dello svizzero. Nei suoi turni di battuta Lorenzi ha tenuto bene gli scambi, con una palla profonda e anche relativamente pesante, ed è stato anche in qualche occasione pericoloso nei game di Wawrinka, mancando due palle break e in generale dando l’imprtessione di crederci. Dopo il 6-3 cambia tutto, Wawrinka gioca decontratto e Lorenzi si ritrova tre metri dietro la linea di fondo a fare il tergicristallo. Tiene orgogliosamente fino al 3-3, salvando varie palle break ma cedendo il servizio sul 4 pari: alla fine un 6-3 6-4 per il più forte, Lorenzi esce con onore e maledicendo un sorteggio sfortunato.

Le altre partite - Hanno chiuso il programma del terzo giorno del BNP Paribas Open Berdych-Fratangelo 7-6 6-4, Carreno-Busta-Gojowczyk 7-5 6-2, Kohlschreiber-Dolgopolov 6-7 1-1 e ritiro, Lajovic-Lopez 6-2 4-6 7-6, M. Zverev-Sousa 6-4 6-3, Ramos-Vinolas-Dzumhur 6-4 5-7 7-5, Bautista-Agut-A. Mannarino 7-5 6-2, Monfils b. [Q] D. King 3-6 6-0 6-1. Una notizia per Fabio Fognini, dopo l’impresa con Tsonga: il suo avversario sarà l’uruguayano Cuevas, che ha battuto Klizan 7-6 7-6. Oggi entrano in scena Nadal, verso le 20 e 30 (ora italiana) contro Pella, Djokovic (alle 23 e 30 contro Edmund) e Federer (nella notte con Robert). Fra le donne tutti gli occhi italiani saranno per Roberta Vinci e il suo terzo turno (alle 20 e 30) contro la Kuznetsova in un torneo iniziato bene da Kerber e Halep, con Venus Williams (Serena è assente) che ha un po’ faticato contro la Jankovic.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.