Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
14 gennaio 2019

Australian Open 2019, i risultati di oggi: Nadal al 2° turno, Murray subito fuori

print-icon

Esordio agevole per Rafa, che tornava in campo dopo 129 giorni dall'ultima partita ufficiale: ko l'australiano Duckworth in tre set. Avanti anche Federer, esce Murray che cede a Bautista Agut dopo oltre 4 ore di lotta. Tra le donne, nessun problema per Sharapova, Wozniacki, Kerber e Stephens. Gli Australian Open in diretta su Eurosport (canali 210 e 211), su Sky Sport 24 uno studio dedicato alle 16.30 e alle 22 con highlights, approfondimenti e commenti

AUSTRALIAN OPEN, TUTTI I RISULTATI

FEDERER NON SBAGLIA: ISTOMIN KO

I RISULTATI DEGLI ITALIANI

Rafa Nadal è tornato, qualificandosi per il secondo turno degli Australian Open, Slam di apertura del 2019. Il maiorchino, numero 2 del mondo e seconda testa di serie del seeding, è tornato in campo in un match ufficiale 129 giorni dopo la maledetta semifinale degli US Open contro Del Potro, in cui si era ritirato per un problema al ginocchio destro. Dopo aver superato altri guai (zona addominale, caviglia destra, coscia sinistra), Rafa ha debuttato a Melbourne battendo nel turno iniziale James Duckworth, australiano di 26 anni e 238 del mondo, al torneo con una wild-card: 6-4, 6-3, 7-5 in 2 ore e 15' di gioco i parziali. Nadal ha mostrato al mondo la sua nuova meccanica di battuta, che ha funzionato a strappi. Nel primo set è stato straripante, con l'88% di punti vinti con la prima e il 75% con la seconda, perdendo appena quattro punti (20/24) nei propri turni. Da quel momento le percentuali si sono abbassate (74% e 25% nel secondo set, 63% e 60% nel terzo), ma la nuova tecnica sembra comunque funzionare: una battuta più rapida, con meno profondità della mano sinistra dopo aver lanciato la pallina e senza troppo effetto, che ha prodotto appena 11 errori in tutto il match. L'obiettivo di Rafa, che al secondo turno pescherà il padrone di casa Matthew Ebden, è quello di diventare il primo giocatore dell'Era Open (dal 1968) ad aver conquistato almeno due volte tutte e quattro le prove dello Slam: per farlo dovrà bissare il titolo a Melbourne vinto dieci anni fa, il 18° della carriera. 

Avanti anche Federer, Anderson e Dimitrov

Nessun problema per Roger Federer, che si libera in meno di due ore di Denis Istomin: lo svizzero continua dunque la caccia al 100° titolo ATP. Tra le teste di serie bene anche Anderson, Dimitrov e Cilic, mentre escono di scena il semifinalista 2018 Kyle Edmund e John Isner

Murray sfiora l'impresa: ko dopo oltre 4 ore di gioco

Esce subito di scena l'uomo più atteso, Andy Murray, che pochi giorni fa aveva annunciato in una commovente conferenza stampa il suo addio al tennis. Il britannico, in gara con il ranking protetto dopo essere scivolato al 238° posto del ranking mondiale, ha ceduto 6-4, 6-4, 6-7, 6-7, 6-2 in oltre quattro ore di gioco allo spagnolo Roberto Bautista Agut, 22^ testa di serie del seeding. Da sottolineare il grande abbraccio del pubblico di Melbourne e il cuore con cui Murray ha giocato quella che è stata, salvo colpi di scena, la sua ultima partita in Australia. 

Australian Open, i principali risultati del 1° turno

(5) Kevin Anderson (RSA) c. Adrian Mannarino (FRA) 63 57 62 61
Tomas Berdych (CZE) c. (13) Kyle Edmund (GBR) 63 60 75
(22) Roberto Bautista-Agut (ESP) c. Andy Murray (GBR) 64 64 67 67 62 
(2) Rafael Nadal (ESP) c. (wc) James Duckworth (AUS)  64 63 75
(20) Grigor Dimitrov (BUL) c. Janko Tsiparevic (SRB) 46 63 61 64
Reilly Opelka (USA) c. (9) John Isner (USA) 76 76 67 76
(6) Marin Cilic (CRO) c. Bernard Tomic (AUS) 62 64 76
(14) Stefanos Tsitsipas (GRE) b. Matteo Berrettini (ITA) 67 64 63 76
Thomas Fabbiano (ITA) c. (wc) Jason Kubler (AUS) 64 76 26 63
Andreas Seppi (ITA) c. (31) Steve Johnson (USA) 64 46 64 63
(q) Stefano Travaglia (ITA) c. Guido Andreozzi (ARG) 67 62 63 62(1)
(3) Roger Federer (SUI) c. Denis Istomin (UZB) 63 64 64

Donne: debutto vincente per Sharapova, Wozniacki e Kerber

Nessun problema per Maria Sharapova, che ha aperto ufficialmente il programma degli Australian Open sulla Rod Laver Arena infliggendo un durissimo 6-0, 6-0 in appena 63' alla giovane britannica  Harriet Dart. Per la russa, campionessa a Melbourne nel 2008, c'è ora al secondo turno la svedese Rebecca Peterson, che ha superato la romena Sorana Cirstea 6-4, 6-1. Avanti senza difficoltà anche Caroline Wozniacki (campionessa in carica), Angelique Kerber, Sloane Stephens, Caroline Garcia e Aryna Sabalenka , mentre esce di scena la tedesca Julia Goerges, 14esima testa di serie del seeding, sconfitta dalla statunitense Danielle Collins per 2-6, 7-6 (5), 6-4. 

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi