ATP Anversa: Murray batte Wawrinka in finale 3-6, 6-4, 6-4

Tennis
©Getty

Andy Murray è tornato: il britannico, che a gennaio sembrava sull'orlo del ritiro, ha conquistato ad Anversa il suo 46° torneo Atp, il primo dal marzo 2017, battendo in finale Wawrinka. Superati i guai all'anca, lo scozzese sembra pronto per tornare tra i 'Fab Four'

Andy Murray è tornato. Il britannico, ex n° 1 del mondo e praticamente ritirato dopo gli Australian Open a causa del cronico guaio all'anca, ha infatti conquistato  l"European Open", torneo Atp 250 che si è disputato sul veloce indoor della Lotto Arena di Anversa, in Belgio. A 282 giorni dal possibile addio al tennis, lo scozzese (numero 243 del ranking, ma risalirà fino alla 127), ha battuto in finale lo svizzero Stan Wawrinka, 18 del mondo, conquistando il suo 46° torneo, il primo dal marzo 2017 (Dubai). 3-6, 6-4, 6-4 i parziali per Murray al termine di una battaglia durata 2 ore e 27'. L'operazione all'anca subita a fine gennaio, il recupero e i primi tornei in doppio, fino al ritorno in singolare, con il trionfo di Anversa che riconsegna al mondo il quarto Moschettiere, l'unico in questi anni a dare filo da torcere con costanza ai vari Federer, Nadal e Djokovic. Per Murray si tratta del 46° trionfo, il 25° a livello indoor. A fine partita da segnalare le lacrime di commozione del giocatore scozzese, che nelle ultime 12 partite ha ottenuto 9 successi. Ora Murray si fermerà per qualche settimana, tornando solo per indossare la maglia della Gran Bretagna nelle finali di Coppa Davis. Il tutto in vista di un 2020 che sembra aver trovato già un nuovo vecchio protagonista, 

Andy Murray col trofeo dell'Atp di Anversa

I più letti