ATP Finals, Nadal: "Infortunio? Voglio essere pronto lunedì"

Tennis

Lo spagnolo, vittima di una lesione agli addominali a Bercy, non si sbilancia ma professa ottimismo: "Ho cominciato a servire solo ieri, ma il mio obiettivo è quello di essere in campo lunedì". Nadal, che difende la vetta del ranking, esordirà contro Sascha Zverev. Le ATP Finals in diretta esclusiva su Sky Sport

Arrivano aggiornamenti incoraggianti da Londra per Rafa Nadal. Il neo numero 1 del mondo, infatti, si sta allenando senza particolari problemi in vista delle ATP Finals (diretta esclusiva Sky Sport) dopo l'infortunio agli addominali che lo aveva costretto a dare forfait alla vigilia della semifinale del Masters di Parigi Bercy con Denis Shapovalov. Lo spagnolo si era sottoposto a una risonanza che aveva evidenziato un problema muscolare alla zona addominale: un guaio che limita fortemente il gesto del servizio. Da Rafa è arrivato un aggiornamento via Twitter: "Sono a Londra, felice di esserci. Valuto giorno per giorno il problema agli addominali accusato a Parigi. Devo vedere come vanno le cose, ho cominciato a servire ieri molto lentamente. Il mio obiettivo principale è quello di essere in campo lunedì, seguendo il protocollo indicato dai medici". Nadal, inserito nel girone Agassi con Zverev, Medvedev e Tsitsipas come prima testa di serie, esordirà lunedì sera alle 21 contro il tedesco. Il maiorchino difende anche la prima piazza del ranking ATP dall'assalto di Novak Djokovic, che lo segue a 640 punti di distanza. 

Moya: "Penso che Rafa potrà giocare lunedì"

Fiducioso anche il coach di Nadal, Carlos Moya, che al sito ATP ha detto: "Rafa ha servito e sembra andare tutto bene. Abbiamo ancora qualche giorno per recuperare e allenarci, siamo cauti e lavoriamo passo dopo passo. Siamo arrivati a Londra mercoledì allenandoci al Queen's: penso che Nadal sarà pronto per giocare lunedì". A supporto arrivano anche alcune immagini postate dal profilo Twitter dell'ATP, in cui si vede Nadal colpire la palla e allenarsi senza particolari problemi. In caso di forfait dello spagnolo, subentrerebbe il connazionale Roberto Bautista Agut, prima delle riserve. 

I più letti