Andy Murray: "Spero di tornare presto, ma potrei operarmi di nuovo all'anca"

Tennis

Prosegue il calvario dell'ex numero 1 del mondo Andy Murray, che ha da poco ripreso gli allenamenti dopo l'ennesimo stop causato dai cronici problemi all'anca: "Spero di tornare presto in campo, ma potrei operarmi di nuovo". Possibile un rientro a Miami oppure un nuovo lungo stop

Non c'è pace per Andy Murray, che potrebbe sottoporsi nelle prossime settimane a un ulteriore intervento chirurgico all'anca. Secondo quanto riportato dalla 'BBC', l'ex numero 1 del mondo dovrà decidere se intervenire per eliminare una calcificazione ossea sull'elemento in titanio inserito nell'operazione avvenuta lo scorso anno dopo gli Australian Open. "Non si tratta di un'operazione complessa, ma bisogna rispettare delle tempistiche precise - ha spiegato Murray -. Se dovessi aspettare il mese di maggio per l'operazione, dovrei osservare un periodo di stop di almeno 6-8 settimane". In questo caso, ad esempio, lo scozzese sarebbe costretto al forfait sia a Wimbledon che ai Giochi di Tokyo. La situazione non è chiara nemmeno al giocatore, che nelle prossime settimane aumenterà i carichi di lavoro in allenamento per capire se sarà possibile competere agonisticamente senza accusare troppo dolore. 

Murray: "Obiettivo tornare a giocare uno Slam"

"Il mio obiettivo è quello di continuare a giocare, ma non so se sarò in grado di farlo". Queste le parole di Andy Murray, il quale ha ammesso che l'ultimo periodo è stato "molto più complesso del previsto". Dopo il trionfo ad ottobre ad Anversa, lo scozzese ha giocato una partita alle Finals di Davis, per poi fermarsi nuovamente. In questo 2020 non è ancora sceso in campo: "Se in queste settimane di allenamento il mio corpo reagirà bene, tornerò subito a giocare - ha spiegato, confermando la sua volontà di essere al Masters di Miami (dal 25 marzo, diretta Sky Sport) -. Inoltre vorrei giocare sulla terra rossa, sicuramente una superficie che non danneggerebbe le articolazioni. Non posso dare delle tempistiche, ultimamente sono diventato pessimista al riguardo. Vorrei comunque tornare a giocare uno Slam, la cosa che più mi è mancata in questo periodo". 

I più letti