Federtennis Francia: "Il Roland Garros 2020 è salvo e non sarà a porte chiuse"

Tennis
©Getty

"Il Roland Garros 2020 è salvo". Il Presidente della Federtennis francese Bernard Giudicelli annuncia con soddisfazione il mantenimento in questa stagione dello Slam parigino (20 settembre-4 ottobre). E aggiunge: "Ci sarà poco pubblico, ma niente porte chiuse"

CORONAVIRUS, TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

"Ok al Roland Garros 2020 e non a porte chiuse". Ottimismo, fiducia. Sono le sensazioni del Presidente della Federtennis francese Bernard Giudicelli in vista dell’appuntamento dello Slam parigino, rinviato causa coronavirus dalla primavera (24 maggio-7 giugno) all’autunno, probabilmente con una settimana di ritardo rispetto alle date annunciate (20 settembre-4 ottobre).

Intervistato sull'account twitter della FFT, il numero uno del tennis francese ha commentato: "Mi sento di dire che abbiamo evitato il peggio: la sospensione, la cancellazione secca. Abbiamo un rinvio di alcuni mesi, tutto qui: è un gran sospiro di sollievo. Ci faremo trovare all'appuntamento con tutti gli appassionati di tennis e questa è la cosa più importante. Abbiamo salvato il più grande torneo del mondo su terra battuta e penso che questo sia il fatto principale".

Non solo il mantenimento dell'evento in calendario in questa stagione, ma anche un’apertura per quanto riguarda gli spettatori: "Ci indirizzeremo verso una forma di organizzazione a scartamento ridotto", cioè con poco pubblico, ma sicuramente non a porte chiuse".

TENNIS: SCELTI PER TE