Roland Garros, i risultati degli ottavi: Sinner e Trevisan ai quarti, Sonego eliminato

roland garros

Claudio Barbieri

©Ansa

Pazzesco Jannik Sinner, ai quarti del Roland Garros dopo il 6-3, 6-3, 4-6, 6-3 a Sascha Zverev, numero 7 del mondo. Per l'italiano, che era all'esordio a Parigi ed è il primo 2000 di sempre a raggiungere i quarti in uno slam, c'è ora un match da sogno contro Rafa Nadal. Sonego eliminato in tre set da Schwatzman. Tra le donne, continua la favola di Martina Trevisan, che batte la Bertens e si giocherà un posto in semifinale con Swiatek

TREVISAN: "CREDO NEI SOGNI". LA STORIA

Ottava giornata del Roland Garros, terzo e ultimo Slam della stagione, in corso a Parigi. Jannik Sinner e Martina Trevisan hanno centrato il pass per i quarti (prima volta dal 2011 con Fognini e Sinner). Niente da fare per Lorenzo Sonego, eliminato da Diego Schwartzman. 

Sinner domina Zverev in quattro set

Jannik Sinner ai quarti di finale del Roland Garros. Il 19enne di Sesto Pusteria, n.75 ATP ed esordiente assoluto nel Major francese, ha superato 6-3, 6-3, 4-6, 6-3 il tedesco Alexander Zverev, 7 ATP e sesta testa di serie, che negli ultimi due anni a Parigi aveva sempre raggiunto i quarti. Sinner comincia il match con il piglio del veterano, strappando la battuta al rivale nel quarto game e annullando tre palle del contro break nel gioco seguente. Jannik cancella d'autorità altri due break point e chiude 6-3. L'altoatesino domina il gioco ed entra nella testa di uno Zverev sempre più nervoso, costringendolo a molti errori. Un break nel terzo game e un altro nel nono, sono sufficiente per chiudere con un altro 6-3, dopo aver preso letteralmente a pallate il numero 7 del mondo. Sinner ha un naturale passaggio a vuoto all'inizio del terzo set, quando perde il servizio per la prima volta: l'azzurro recupera il break, ma cede ancora la battuta nel non gioco, perdendo così il primo set del suo torneo (6-4). Il campione Next Gen è impassibile: piazza il break in apertura del quarto parziale e tanto gli basta per condurre in porto il successo più importante della carriera in tre ore di gioco. Diventa così il primo 2000 a entrare tra i migliori 8 in uno Slam.  

 

Sinner-Nadal ai quarti

Ai quarti l'attende la sfida più prestigiosa, quella con Rafa Nadal, 12 volte Re sullo Chatrier, che ha lasciato appena quattro giochi al malcapitato Sebastian Korda (213 ATP), battendolo 6-1, 6-1, 6-2. Per lo spagnolo 14^ volta ai quarti, con un record a Parigi che diventa 97-2 e una striscia aperta di 27 vittorie. Rafa è stato l'ultimo esordiente, nel 2005, a raggiunere i quarti a Parigi. Tra i due non ci sono precedenti. 

Zverev
Il nervosismo di Zverev nel match con Sinner - ©Ansa

Sonego si arrende a Schwartzman

Esce di scena Lorenzo Sonego. Il 25enne torinese, n.46 ATP, si è arreso agli ottavi  all’argentino Diego Schwartzman, n.14 del ranking e 12 del seeding. 6-1, 6-3, 6-4 i parziali per il finalista degli Internazionali, ai quarti a Parigi per la terza volta in carriera. Primi due set senza storia, vinti 6-1, 6-3 da uno Schwartzman implacabile (6/8 nelle palle break), complice anche un Sonego mai in partita (anche un problema fisico per lui), come dimostrano i ben 35 gratuti commessi. Nel terzo set c'è più equilibrio. Lorenzo va sopra di un break, ma perde due turni di battuta consecutivi e cede 6-4 in meno di due ore di gioco, fermando la sua corsa parigina agli ottavi. 

sonego
©Ansa

Trevisan da sogno: Bertens ko 

leggi anche

Berrettini si ferma al 3° turno contro Altmaier

Prosegue la favola parigina di Martina Trevisan, che si qualifica per la prima volta in carriera ai quarti di finale di uno Slam. La 26enne di Firenze, n.159 del ranking, ha battuto 6-4, 6-4 l'olandese Kiki Bertens, quinta testa di serie del seeding e semifinalista al Roland Garros nel 2016. Proveniente dalle qualificazioni, l'azzurra ha vinto la settima partita di fila, prendendosi un altro scalpo eccellente dopo quelli di Giorgi, Gauff e Sakkari (annullando anche due match point con la greca). Trevisan, che con questo successo entrerà per la prima volta nei Top 100 (best ranking), 'vendica' così il ko subito da Sara Errani con la Bertens, in un match terminato tra le polemiche, con l'olandese uscita dal campo in sedia a rotelle. Primo set con tanti errori nei turni di battuta: Martina sbaglia meno, strappa tre volte il servizio a Bertens e chiude 6-4. L'azzurra gioca sulle ali dell'entusiasmo e piazza il break anche in apertura del secondo set, ma viene subito ripresa. Trevisan strappa il servizio anche nell'ottavo game, ma quando va a servire per il match, trema: l'italiana però piazza l'ennesimo break nel gioco seguente, chiudendo 6-4 e scrivendo una pagina di storia. Ai quarti l'attende un'altra sorpresa, ovvero la polacca Iga Swiatek, che ha letteralmente scherzato (6-1, 6-2) con la prima testa di serie del torneo, la romena Simona Halep. Due i precedenti, con un successo per parte. 

Roland Garros, i risultati degli italiani agli ottavi

(12) Diego Schwartzman (ARG) b. Lorenzo Sonego (ITA) 6-1, 6-3, 6-4

Jannik Sinner (ITA) b. (6) Alexander Zverev (GER) 6-3, 6-3, 4-6, 6-3

 

(q) Martina Trevisan (ITA) b. (5) Kiki Bertens (NED) 6-4, 6-4

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche