Fognini squalificato all'ATP Barcellona: "Me l'hanno fatta pagare". VIDEO

atp barcellona

Fabio Fognini replica dopo la squalifica che gli è stata inflitta a Barcellona nel match contro Zapata Miralles per 'comportamento antisportivo': "Me l'hanno fatta pagare, mi hanno impedito di lottare. Questa storia non finisce qui, è stato fatto qualcosa di inspiegabile. Adesso cosa farò? Non lo so, ma si vedranno le conseguenze"

FOGNINI SQUALIFICATO A BARCELLONA: VIDEO

"Ero qui per giocare a tennis, per lottare in campo: anche se stavo perdendo, non importa. Ma quello che mi hanno fatto oggi è stato qualcosa di inspiegabile. Voglio andare a fondo a questa cosa. Me l'hanno voluta far pagare". Fabio Fognini si sfoga dopo la squalifica comminatagli dal supervisor al torneo ATP 500 di Barcellona durante la sfida con lo spagnolo Zapata Miralles, n.147 del ranking. L'azzurro è stato squalificato quando era in svantaggio 0-6 e 4-4 nel secondo set per ‘comportamento antisportivo’, dopo aver ricevuto un’ammonizione (warning) qualche game prima per aver tirato “in cielo” una palla in un momento di nervosismo. Le immagini e l'audio non chiariscono se il ligure abbia detto qualcosa a un giudice di linea, ma l’intervento in campo del supervisor ha sancito la sospensione del match e la sconfitta a tavolino per il campione di Montecarlo 2019.

"Questa storia non finisce qui, mi hanno impedito di giocare"

"Stavo semplicemente provando a raddrizzare la partita combattendo fino alla fine - le parole di Fognini al termine del match con Zapata Miralles -. Mi sono visto togliere la possibilità di lottare senza che mi meritassi di essere trattato così. Questa storia non finisce qui. Ho fatto di peggio nella mia carriera e non sono mai stato squalificato. E tutta la vicenda è stata gestita in maniera pessima. Non ho insultato nessuno: certamente quando sono incazzato, come oggi, le parolacce volano, come succede a tanti altri. Ma evidentemente me l’hanno voluta far pagare. Potevano darmi un penalty point, come mi è capitato tante altre volte, invece mi hanno impedito di continuare giocare. Cosa farò con ATP? Non ne ho la minima idea, si vedranno le conseguenze". 

Le precedenti sanzioni di Fognini

il precedente

Fognini perde la testa, insulti choc a Wimbledon

Fognini non è nuovo a sanzioni e polemiche in campo. Nel 2017 era stato squalificato per insulti sessisti ad una giudice di linea agli US Open: prese 24mila dollari di multa con la condizionale, in quanto non avrebbe dovuto più commettere infrazioni fino al 2020. Nel 2019, durante il match con Sandgren, urlò "scoppiasse una bomba su questo circolo", riferendosi a Wimbledon, reo di averlo parcheggiato su un campo secondario. Anche allora se la cavò con una multa, anche grazie alle scuse presentate pubblicamente subito dopo la partita. 

Fognini, 10° giocatore squalificato dal 2000

leggi anche

Kyrgios, 4 mesi di squalifica con la condizionale

Come riportato da Enrico Maria Riva su Twitter, Fognini è il decimo giocatore squalificato a livello ATP/Slam dal 2000 a oggi. Questi tutti i casi: 

  • 2021 Barcelona: Fognini 
  • 2020 US Open: Djokovic 
  • 2019 Charlottesville: Mmoh 
  • 2019 Campinas: Lindell 
  • 2019 Mouilleron: Zapata Miralles 
  • 2019 Rome: Kyrgios 
  • 2017 Davis Cup: Shapovalov 
  • 2016 Las Vegas: Struvay 
  • 2016 Binghamton: Kobelt 
  • 2016 Savannah Medvedev

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport