Caricamento in corso...
04 aprile 2017

Inzaghi: "Finale strameritata. Lazio fantastica"

print-icon

Grande gioia per l’accesso alla finale di TIM Cup, l’allenatore biancoceleste commenta così il derby contro la Roma: "I miei ragazzi sono stati fantastici, passerò il compleanno più bello della mia vita. Nei 180 minuti abbiamo strameritato". Biglia: "Qui a vita? Ci siamo quasi"

"Io ero molto fiducioso a inizio stagione, sappiamo che abbiamo fatto qualcosa di straordinario perché per la nostra gente sappiamo cosa sia un derby e cosa sia una semifinale contro la Roma: abbiamo regalato una grande gioia a loro e devo dire che se la sono meritata, questa sera sembravamo noi in casa, i nostri tifosi sono stati fantastici e gli dedichiamo questo successo. Per i miei ragazzi solo una parola: fantastici, sono stati tutti fantastici, dal primo all’ultimo, mi faranno passare il compleanno più bello della mia vita", c’è davvero tanta soddisfazione nelle parole di Simone Inzaghi nel post partita di Roma-Lazio che è valso alla formazione biancoceleste l’approdo alla finale di TIM Cup.

Entusiasmo Inzaghi - Roma che si aggiudica la gara (3-2), ma Lazio che vola in finale anche grazie alla rete di Immobile. "Ciro è stato straordinario, ieri non si è allenato e i medici erano un pochino titubanti perché nella gara contro il Sassuolo aveva avuto un dolorino, ma Immobile è un gladiatore, un guerriero e con la rete del 2-1 ha chiuso la partita", le parole di Simone Inzaghi. Che poi svela un retroscena relativo a de Vrij: "Mi aveva chiesto il cambio, io ho voluto aspettare perché per noi è un top player, un valore aggiunto. Se avessi fatto il cambio probabilmente non avremmo preso il primo gol. La squadra ha fatto una grande gara, tranne forse nel primo quarto d'ora: nell’arco dei 180 minuti abbiamo strameritato la finale. Ora godiamoci questa impresa - la seconda dopo quella contro l'Inter ai quarti - come è giusto che sia, ci tengo a ribadire che questa è stata la vittoria del gruppo, di una squadra determinata e umile. A inizio stagione nessuno avrebbe detto che saremmo stati a questo punto in finale di Coppa Italia e con 60 punti in campionato, dovremo essere bravi a proseguire su questa strada e con questo spirito. E poi ci giocheremo una finale ancora davanti ai nostri tifosi".

Parla Lulic  - Una gioia davvero incontenibile per una finale di TIM Cup conquistata ai danni della Roma, questo il commento di Senad Lulic pochi minuti dopo il termine della gara: "È la sconfitta più dolce, meritavamo la finale. Abbiamo giocato bene e da squadra, quindi ci godiamo questa vittoria. Aspettiamo domani per capire con chi giocheremo in finale. Inzaghi? C’è tanto di lui qui, così come tanto c’è di tutti noi giocatori che ci siamo dimostrati pronti in stagione. Mancano ancora tante gare da qui alla fine e può succedere di tutto, il primo obiettivo però è raggiunto e ci godiamo il momento. Napoli o Juventus? L’importante è essere passati, ci godiamo questa dolce sconfitta. L’importante è essere passati ed aver eliminato la Roma", le parole del calciatore della Lazio.

Biglia sul futuro – "Sì, ho sorriso a fine partita. Oggi sapevamo che non era facile, l’abbiamo preparata con l’atteggiamento giusto. Abbiamo passato il turno ed è quello che volevamo. Champions? Non sarà semplice, ma ci proveremo. Speriamo, davanti a noi abbiamo squadre fortissime. La Juventus è irraggiungibile, ora abbiamo lo scontro diretto contro il Napoli che è la miglior squadra del campionato per livello di gioco. Se sono uscito per un problema fisico? Sì, ho sentito qualcosa sull’adduttore, speriamo bene. Sono deluso, un infortunio così nel finale di stagione mi può mettere un po' in difficoltà. Se resto a vita alla Lazio? Stiamo lavorando per quello, ci siamo quasi. Quando hanno la voglia entrambe le parti le cose vanno a buon fine”, le parole del centrocampista biancoceleste Biglia nel post partita di Roma-Lazio.

Serie A 2016-2017: gli highlights

FANTAGIOCHI

fan

Fantascudetto

Gioca subito

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky