Caricamento in corso...
07 giugno 2017

Brescia, Boscaglia: "Qui si può fare grande calcio"

print-icon
Boscaglia, Brescia

Boscaglia, Brescia (Lapresse)

L’allenatore ha parlato così del suo ritorno sulla panchina del Brescia nel corso della conferenza stampa di presentazione: "E' stato come riavvolgere il nastro. In questa piazza si può fare grande calcio, mi sento più maturo rispetto al passato"

"Siamo riusciti a riannodare il discorso ed eccomi qua, è stato come riavvolgere il nastro. Un anno fa, di questo periodo, la situazione era diversa, la società non poteva garantirmi nulla sul futuro e io non potevo aspettare, ma adesso le cose sono cambiate e sono tornato in una città dove sono stato accolto benissimo e dove mi sono trovato benissimo. Ho una grande ambizione personale, pur seguendo i programmi futuri", Roberto Boscaglia e il Brescia, strade che tornato incrociarsi. Nel corso della conferenza stampa di presentazione, l’ex allenatore del Novara ha parlato così del suo ritorno sulla panchina bresciana: "Qui si può fare grande calcio, la piazza, tra le migliori d'Italia per calore e passione, e la storia della società lo dicono. Il mio ritorno non è una minestra riscaldata, perchè c'è stata un'interruzione non voluta da me, né dalla società: è una ricongiunzione, perché non ci fu strappo o addio per scelta, ma per obbligo. Ho la stessa voglia e passione di prima, anche se sono cresciuto e mi sento più maturo", ha aggiunto Boscaglia.

Boscaglia: "Grazie al Novara e a Cagni"

"Il mio ritorno a Brescia? Vivo questa situazione come un allenatore che vuole fare bene, sapendo che lavorerò con uomini capaci che sanno quello che vogliono. La vivo sia come una ripartenza che come una continuazione. Ora troviamo giocatori adatti a noi, ma soprattutto uomini. Stiamo cercando di costruire una squadra che possa giocare con più moduli. Stiamo lavorando per questo, per poter avere i giocatori che si possano adattare sia a tre che a quattro", ha proseguito Boscaglia. Che ha parlato così del Novara, suo ex club: "Ringrazio il presidente De Salvo, così come il direttore che mi ha dato la possibilità di lavorare a Novara. Ma per me non c'erano più le condizioni per continuare, anche se non finirò mai di ringraziarli per tutto". Pensiero anche per Cagni, allenatore che ha condotto il Brescia alla salvezza al termine di una stagione difficile: "Lo incontrerò presto e lo ringrazierò per quello che ha fatto e per le belle parole che ha avuto nei miei confronti. Sono già pronto ad iniziare a lavorare e so già che faremo un buon lavoro", ha concluso il nuovo allenatore del Brescia Boscaglia.

SERIE B - I GOL

FANTAGIOCHI

fan

Fantascudetto

Gioca subito

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky