Caricamento in corso...
19 giugno 2017

Calciomercato Parma, Faggiano: "Sarà una stagione di assestamento"

print-icon
Daniele Faggiano, ds del Parma

Daniele Faggiano, ds del Parma (getty)

Il direttore sportivo gialloblu nella conferenza di fine anno: "Colmeremo le nostre lacune, ma dobbiamo volare basso. Serie A? Non ne parleremo mai". Sul mercato: "Siamo ambiziosi ma dobbiamo stare tranquilli"

Parma ancora in festa per la promozione in Serie B, la seconda consecutiva dopo il fallimento di due anni fa. "Per la prossima stagione dobbiamo andare a colmare delle lacune che abbiamo sottovalutato in questo campionato”, ha detto il direttore sportivo del club, Faggiano, nella conferenza stampa che ha posto fine alla stagione sportiva. “Non parleremo mai di Serie A: dovrà essere un anno di assestamento. Dovremo potenziarci per andare sempre meglio, però non per forza faremo proclami. Cercheremo di fare meno danni possibili. Ora siamo qui a festeggiare ed a essere contenti”. Un commento anche sul cammino ai playoff, coronato con la vittoria al Franchi per 2-0 sull’Alessandria: “Sono orgoglioso di aver dato una mano ad un club glorioso. Ancora non ho realizzato questa vittoria così importante e fondamentale. Ringrazio tutti. Questa conferenza serve anche per dirvi che chi sta sopra e sotto di me, tutti, vuole il bene del Parma e abbiamo sofferto tutti insieme. La prestazione nei playoff non è stata delle migliori. Cercherò di fare meglio e portare il Parma dove merita, senza l'assillo o la pressione”.

"Sarà un mercato oculato, voleremo basso"

Faggiano ha poi parlato del calciomercato: “Faremo un mercato oculato: la maglia è pesante e chi verrà qui lo dovrà capire. Parma, Faggiano: "Sarà un mercato attento. Ho incontrato il mister per poco tempo. Dobbiamo metabolizzare ancora. Pensiamo con la testa e con il cuore, tante volte potremo sbagliare perché prendere decisioni pesa. Stiamo valutando tutto. Vorrei fare una rosa corposa prima per poi a gennaio fare più uscite che entrate. Noi siamo una squadra neopromossa in Serie B, dobbiamo volare basso però. Siamo ambiziosi ma dobbiamo stare tranquilli. Il programma del Parma è a fari spenti”. E ancora: “Abbiamo preso quattro giocatori che hanno qualità, dipende da loro fare bene, la maglietta pesa. Toccherà a loro poi dimostrare di meritare Parma. Lescano è un giocatore che ha esordito in A, che ha vinto il Campionato Primavera con Edera e che poi si è un po' perso. Galuppini invece ha colpi, Frediani è un ex talento della Roma, che fa parte di quelle annate importanti. E' arrivato la settimana scorsa qui, ci ho parlato e mi sembra uno a posto. A breve ufficializzeremo Barillà. Questi giocatori combaciano con le richieste tattiche del mister. Ritiro? Per regolamento i ragazzi hanno bisogno di un mese di riposo, Baraye ad esempio era morto, ha giocato con acciacchi”.

CALCIOMERCATO 2017, TUTTI I VIDEO

IL TABELLONE DEL CALCIOMERCATO

LE ULTIME DI GIANLUCA DI MARZIO

Tutti i siti Sky