Caricamento in corso...
26 maggio 2017

Giro, Landa vince la 19^. Quintana nuova maglia rosa

print-icon
nai

Nairo Quintana festeggia la conquista della maglia rosa (Getty)

Mikel Landa vince per distacco la 19^ tappa, da San Candido a Piancavallo. Secondo Rui Costa, terzo Rolland. La nuova maglia rosa è Nairo Quintana, con un vantaggio di 38" su Dumoulin e 43'' da Nibali terzo. Domani si corre la 20^ tappa, da Pordenone ad Asiago

Arriva la prima volta anche per Mikel Landa. Lo spagnolo taglia per primo il traguardo di Piancavallo, vincendo la diciannovesima tappa per distacco. Il corridore del Team Sky ha staccato il duo Rui Costa-Rolland, che ha conquistato il podio. Ma la novità è la nuova maglia rosa del Giro, soffiata da Nairo Quintana a Tom Dumoulin, che adesso insegue a 38’’ il colombiano. Terzo Vincenzo Nibali a 43’’. 

L'andamento della corsa

La tappa, lunga 191 km, anche stavolta inizia con una fuga nei primissimi km portata avanti da cinque corridori in avanscoperta, che ben presto trovano compagnia con il gruppetto degli inseguitori composto da 15 uomini a 40 km dall’arrivo. Il gruppo è guidato dagli uomini della Sunweb, che proteggono la maglia rosa fino al feroce attacco congiunto di FDJ, Bahrain-Merida e Movistar nella discesa del km 67. Il team della maglia rosa viene colto di sorpresa, e Quintana si ritrova virtualmente maglia rosa. Dumoulin reagisce, riprendendosi  il primato virtuale della classifica generale dopo 16 chilometri. L’olandese però è costretto a fermarsi poco dopo per chiedere aiuto all’ammiraglia, a causa di una gomma forata.

Comincia la salita

Il ritardo del plotone, trainato dai compagni di squadra di Nibali ai piedi dell’impegnativa scalata che porta ai 1290 metri di Piancavallo, è di 10’50’’. Al km 171 Sanchez stacca il gruppetto di fuggitivi, seguito a ruota da Molard. Il corridore della Astana però alza bandiera bianca a 10 km dal traguardo, quando viene raggiunto dal piccolo gruppetto capitanato da Mikel Landa del Team Sky, e poi superato. Dumoulin intanto fatica tantisismo sulla salita di Piancavallo, perdendo molti secondi dal gruppetto capeggiato da Nibali e Quintana. Il messinese prova ad affondare a 2,5 km dall’arrivo, ma viene chiuso subito dal colombiano della Movistar che con uno scatto recupera l’iniziale svantaggio.

La nuova maglia rosa

Quintana se la riprende, soffiandola a Dumoulin. L'olandese, probabilmente provato dalle precedenti diciotto tappe, ha accusato il colpo sulla salita che ha portato i corridori al traguardo di Piancavallo, dove Marco Pantani vinse nel 1998. Il distacco di Dumoulin è di 38'', quello di Nibali di 43'', terzo in classifica generale. Al quarto posto della classifica c'è il francese Thibaut Pinot, con un ritardo di 53" dal colombiano; quinto il russo Ilnur Zakarin, a 1'21" dal vertice, sesto un altro italiano, Domenico Pozzovivo, a 1'30". A due tappe dalla fine, con una graduatoria così corta, dunque, i giochi sono ancora aperti. 

La gioia di Landa: "Finalmente"

Quintana: "Grande lavoro del mio team"

Tutti i siti Sky