Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
11 marzo 2010

Sci, vincono Guay e Maze. Ma a Garmisch è Buechel show

print-icon
mar

One-man-show. Marco Buechel è sceso in giacca e pantaloncini corti prima di farsi una bella birretta

Nell'ultimo superG della stagione trionfa lo svizzero, ma l'attenzione di tutti è per lo sciatore del Liechtenstein che scende in giacca e pantaloncini e si disseta con una birra al traguardo. Nel gigante femminile la slovena precede Hoelzl e Riech

RIGUARDA LO SPECIALE OLIMPIADI

GUARDA GLI HIGHLIGHTS DELLE OLIMPIADI

Buechel Show - Super G in pantaloncini e birra bella fredda al traguardo per l'atleta del Liechtenstein Marc Buchel che avrà pure concluso la sua ultima prova di stagione al 19esimo posto in 2:25.59 ma ha regalato più di un sorriso agli appassionati sulle pista di Garmisch.

Super G maschile -
Il canadese Erik Guay ha vinto a Garmisch-Partenkirchen l'ultimo supergigante della stagione e la coppa del mondo di disciplina. Con il tempo di 1'26"36 ha beffato l'austriaco Michaale Walchhofer che era al comando della disciplina ma ha chiuso solo in 15/a posizione. Secondo nella gara di oggi il croato Ivica Kostlelic in 1'26"75 e terzo il norvegese Aksel Svindal, a sua volta sconfitto da Guay nella corsa per la coppa di supergigante. Per Guay è la terza vittoria in coppa del mondo e la prima coppa di specialità conquistata. Miglior azzurro, con Werner Heel scivolato fuori gara poco dopo il via, è stato Patrick Staudacher, in 1'27"68. Più indietro Christof Innerhofer in 1'28"24 dopo una discesa da equilibrista in cui ha rischiato un paio di volte di cadere Si è gareggiato sotto una fitta nevicata che ha creato problemi di visibilità a molti atleti.

Gigante donne - La slovena Tina Maze ha vinto lo slalom gigante di Coppa del mondo di Garmisch-Partenkirchen, ultimo della stagione, in 2'10"72. Seconda, a 3 centesimi, la tedesca Kathrin Hoelzl, che ha così vinto la coppa di disciplina. Terza, in 2'10"93, la tedesca Maria Riesch, che ha così tolto punti all'americana Lindsey Vonn - caduta nella prima manche - in classifica generale. Migliore azzurra è stata Denise Karbon, ottava in 2'11"99. Brava Giulia Gianesini, decima in 2'12"21, mentre è finita 11/a Manuela Moelgg in 2'12"28. Più indietro si sono piazzate Federica Brignone in 2'12"80 (16/a), Irene Curtoni in 2'13"18 (19/a) e Camilla Alfieri in 2'13"42 (21/a).