Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
01 aprile 2010

Golf, sei buoni motivi per non perdere l'Augusta. I VIDEO

print-icon
spo

Tutto pronto per l'Augusta Masters. Diretta SKY dall'8 aprile (foto LaPresse)

L'ex golfista Silvio Grappasonni svela i segreti del grande appuntamento che segna il ritono di Tiger Woods e che verrà trasmesso in diretta da SKY Sport dall'8 all'11 aprile. GUARDA TUTTE LE CLIP SULL'AUGUSTA MASTERS, LE FOTO E IL PROGRAMMA

AUGUSTA MASTERS 2010, IL PROGRAMMA SU SKY

L'INTERVISTA AL BABY MATTEO MANASSERO

di SILVIO GRAPPASONNI
ex golfista, oggi commentatore per SKY Sport

Vi do almeno sei buoni motivi per seguire l'Augusta Masters di golf su SKY Sport.

Primo
: il ritorno di Tiger Woods, ma potrebbe essere anche scontato perché di certo lo sapete tutti.                                              

Secondo: si tratta di un evento storico perché per la prima volta ci sono sul green tre italiani, due dei quali possono ambire a entrare nei primi dieci. I fratelli Molinari stanno vivendo un momento magico, in costante crescita di rendimento: Francesco è attualmente numero 41 del mondo, Edoardo addirittura numero 35. Il suo salto di qualità lo deve al grandissimo lavoro tecnico che ha svolto nell'ultimo anno e mezzo, splendido esempio di applicazione continua abbinata alla classe.

Terzo: possiamo vedere all'opera Matteo Manassero, il ragazzino dei record, il più giovane vincitore dell’Amateur Championship, il più giovane a giocare il Masters, con i suoi 17 anni ancora da compiere. E' dotato di grandissimo talento, e potrebbe anche stupire: storicamente però chi gioca questo torneo per la prima volta fatica molto, e pure Tiger ha mancato il taglio alla sua prima apparizione qui.

Quarto: l'Augusta è il Major più bello in assoluto, sia per il campo che per il pubblico molto competente. Possiamo dire che Wimbledon sta al tennis come l’Augusta Masters sta al golf.

Quinto: si tratta di un evento unico perché vede sul green solo i grandissimi, chiamati a invito. Un torneo molto emozionante per le caratteristiche del campo che tiene viva l’incertezza fino alle ultime buche. A proposito: attenzione alla buca numero 11, la più difficile, e alla numero 15, che può cambiare l'esito di un torneo davvero unico.

Sesto: io non l'ho mai giocato ma ve lo commento da quando esiste SKY Sport insieme a Mario Camicia. Questa volta da giovedì 8 aprile, con la ghiotta anticipazione del Par 3 Contest in onda mercoledì sera alle 21.00 su SKY Sport 2.

Può bastare? Seguiteci e non rimarrete delusi, ve lo posso assicurare.

Guarda anche
Golf, Tiger ad Augusta per 75 milioni di motivi