Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
11 febbraio 2011

Fenninger d'oro in supercombinata. Azzurri ko in discesa

print-icon
fen

L'austriaca Anna Fenninger incredula dopo la grande impresa (Ansa)

All'austriaca la supercombinata di Garmisch. Argento alla slovena Maze e bronzo alla svedese Paerson. Migliore azzurra la Schnarf, ottava. Theaux il più veloce degli uomini nella seconda prova della libera, Innerhofer 30°. LE FOTO E IL VIDEO

Sfoglia l'Album degli Sport Invernali

Commenta nel Forum degli Sport Invernali

L'austriaca Anna Fenninger ha vinto l'oro mondiale della supercombinata di Garmisch-Partenkirchen. Argento alla slovena Tina Maze e bronzo alla svedese Anja Paerson. Migliore azzurra Johanna Schnarf, ottava.

L' austriaca Elisabeth Goergl, medaglia d'oro in Supergigante, era al comando dopo la prova di discesa, con il tempo di 1'49"27 davanti allla svizzera Dominique Gisin (+0,26) e alla svedese Anja Paerson (+0,27). Alla gara hanno partecipato anche le campionesse Lindsey Vonn e Maria Riesch. La presenza delle due atlete - Riesch per influenza e Vonn per i postumi di una caduta di una settimana fa in allenamento - era rimasta incerta sino all'ultimo minuto. La bresciana Daniela Merighetti non ha concluso la gara delal discesa per salto di una porta nella parte finale del tracciato.

Intanto, il francese Adrien Theaux è stato il più veloce nella seconda e ultima prova cronometrata di discesa in vista della gara iridata di domani con il tempo di 2'01"31. Secondo lo svizzero Didier Cuche (0,O7) e terzo il norvegese Axsel Svindal(+0,10). Indietro gli azzurri che hanno fatto sostanzialmente solo allenamento dopo aver effettuato ieri una vera prova forzando al massimo: Peter Fill 17° (+1.57), Werner Heel 23° (+2,47) , 30° Christof Innerhofer (+2.99) e 32° Dominik Paris (+3,48).

La prova è stata svolta su un tracciato dal fondo diverso da ieri a causa del caldo (+8) e della aumentata umidità. Un fondo dunque più morbido. Inoltre Fis e responsabili dellla gara, dopo le proteste di molti atleti, hanno fresato alcuni dossinella parte finale ed abbassato di 3 centmemetri il salto conclusivo della "Caduta libera".