Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
10 aprile 2012

America's Cup, tutti i team e le regate per stregare Napoli

print-icon
[an error occurred while processing this directive]

Al via la cinque giorni sul Golfo (regate di flotta, match race, prove di velocità), tappa napoletana delle World Series di Coppa America. Sette le squadre in gara, Luna Rossa promette di dare battaglia. Oracle la squadra da battere. FOTO E VIDEO

FOTO: Napoli, ecco la Coppa America dei precari... - Bloccato il cantiere dell'America's Cup

Sono cinque le giornate di regate della tappa napoletana delle World Series di Coppa America che segnano la ripresa per il 2012 delle sfide del trofeo velico più antico del mondo. Dopo la tappa di Napoli, le World Series proseguiranno a Venezia (15-20 maggio) e Newport (26 giugno-1 luglio). La formula delle World Series prevede regate di flotta, match race e prove di velocità. Le regate di flotta e i match Race assegnano un punteggio valevole per la classifica generale dell'AC World Series.

Questo il calendario delle regate di Napoli:
- Mercoledì: tre Regate di flotta - Partenza della prima regata ore 14.15  - Giovedì 12 aprile: Match Race - Prima partenza ore 13.30; Regate di Flotta - Prima partenza ore 14.15 - Venerdì 13 aprile: Match Race - Prima partenza ore 13.30; Regate di Flotta - Prima partenza ore 14.15  - Sabato 14 aprile: Finale Match Race - Prima partenza ore 13.30; Regate di Flotta - Prima partenza ore 14.15  - Domenica 15 aprile: Prove di velocità sui 500 metri - Partenza ore 13.50: Regate di flotta dalle ore 14.55.

Questi tutti i team impegnati nelle World Series sul Golfo:
- Oracle Racing Team Usa: E' il team detentore della Coppa America, la barca che ha riportato il trofeo "in patria", come dicono gli americani, dopo aver sconfitto gli svizzeri di Alinghi nel 2010 a Valencia. A guidarli ancora una volta lo skipper James Spithill, star della vela mondiale: l'australiano ha firmato la vittoria su Alinghi diventando il più giovane skipper ad aver vinto la Coppa con i suoi 30 anni. La mente del team, che porta la bandiera del Golden Gate Yacht Club di San Francisco, resta però Russel Coutts che resta lo skipper più vincente della storia della Coppa America con le sue 14 vittorie e zero sconfitte. Il comando dell'altro catamarano di Oracle è invece affidato a Darren Bundock, australiano, due volte medaglia d'argento olimpica (Sidney 2000 e Pechino 2008).

- Emirates Team New Zealand: Sono gli sfidanti più accreditati di Oracle nella corsa alla Coppa America. I kiwi vogliono riportare la Coppa in Nuova Zelanda dopo averla vinta per due edizioni di fila, nel 1995 e nel 2000. Nella Coppa America 2010 si arresero solo ad Alinghi ed ora hanno migliorato ulteriormente il team e l'investimento tecnologico. A capo della sfida c'è Grant Dalton che ha affidato la barca allo skipper Dean Barker che era a bordo di
Team New Zealand nella vittoria del 2000 e comandava il tram che vinse la Luois Vuitton Cup acquisendo il diritto di sfidare Alinghi.

- Luna Rossa Prada: Il team di Patrizio Bertelli entra in gioco a Napoli e promette di dare subito battaglia, nonostante il passaggio ai multiscafi non sia stato facile per un team che è stato ai vertici per molti anni con le barche monoscafo. Il team ha lavorato in Nuova Zelanda con Team Emirates per avvicinarsi ai catamarani e si è affidato a uomini di grande esperienza e spessore a cominciare da Max Siorena, lo skipper italiano che ha già partecipato alla campagna vincente di Oracle. A Napoli porta due AC45: molto atteso quello comandato dal giovane skipper inglese Paul Campbell-James vincitore nel 2011 del velocissimo Extreme Sailing Series. Sull'altro catamarano c'è invece Chris Draper che ha navigato in precedenza su Team Korea.

- Artemis Racing Svezia: E' la barca di Paul Cayard e questa è già una garanzia. Il catamarano del Royal Swedish Yacht Club ha già dato spettacolo nelle regate dello scorso anno insidiando da vicino Oracle e New Zeland ed è pronto a inserirsi nella lotta per il primato anche a Napoli. Lo skipper Terry Hutchinson ha grande esperienza e che ha fatto lavorare duramente il team a Valencia durante l'inverno per presentarsi al meglio a Napoli. A bordo anche Iain Percy, il britannico due volte campione olpimpico a Sydney 2000 e Atene 2004.

-Energy Team Yacht Club de France: La sfida francese si affida allo skipper Yann Guichar, olimpionico che era stato scelto da Alinghi prima che lo scafo svizzero abbandonasse l'America's Cup. Il team dei due due fratelli parigini Bruno e Loick Peyron, nomi di grande prestigio nel panorama internazionale: Loick Peyron è diventato, lo scorso inverno, l'uomo più veloce al mondo a completare il giro del mondo senza scalo - meno di 46 giorni - a bordo del trimarano di 132 piedi, Banque Populaire V.

- China Team Mei Fan Yacht Club: A dirigere le strategie del catamarano AC45 del presidente Wang Chaoyong c'è Thierry Barot, velista di grandissima esperienza che ha gareggiato in Coppa America son dal 1987. La sfida cinese è affidata allo skipper Phil Robertson, considerato uno dei maghi del match race. China Team è alla seconda partecipazione ma questa volta si identifica maggiormente con il paese asiatico, sia perché alcuni membri dell'equipaggio sono cinesi, sia perché la barca è stata costruita in patria.

-Team Korea Sail Korea Yacht Club: E' stato il team sorpresa delle World Series di Coppa America del 2001 e infatti lo skipper del team coreano, Chris Draper, è stato ingaggiato da Luna Rossa per la sua sfida. A sostituirlo i sudcoreani hanno chiamato Nathan Outteridge, ventiseienne skipper australiano considerato tra i più promettenti fuoriclasse del panorama internazionale. A Napoli dovrà dimostrare che anche senza Draper sapranno dare battaglia.