Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
03 febbraio 2013

Jessica Rossi: caro Obama, ti do io lezioni di tiro a volo

print-icon
oba

La foto di Obama col fucile è stata scattata lo scorso 4 agosto a Camp David

La fuoriclasse ventenne, oro olimpico a Londra nella Fossa donne con tanto di record mondiale , è rimasta colpita dalla foto scattata l'estate scorsa a Camp David. Lo stesso giorno (4 agosto 2012) in cui lei vinceva a Londra...

"Dalla foto si evince che il presidente Obama tira alla fossa, e che è mancino come Chiara Cainero che ha vinto l'oro a Pechino, anche se nello skeet: magari potremmo dargli qualche consiglio. Io comunque ho sempre ammirato Obama, e da oggi lo ammirerò di più".

La fuoriclasse ventenne del tiro a volo Jessica Rossi, oro olimpico a Londra nella Fossa donne con tanto di record mondiale, è rimasta colpita dalla foto scattata l'estate scorsa a Camp David e diffusa dalla Casa Bianca, pubblicata da vari giornali e siti in tutto il mondo, in cui si vede il presidente degli Stati Uniti che spara ai piattelli: un gesto distensivo nei confronti degli appassionati di fucili, che arriva nei giorni della polemica sulle proposte di riforma sulla detenzione delle armi.

"Il nostro è solo uno sport - dice ancora la Rossi - che deve servire a divertire: io ho cominciato bambina con mio padre". La curiosità è che la foto  di Obama è stata scattata lo scorso 4 agosto ovvero proprio il giorno in cui, mentre il presidente americano sparava a Camp David, la Rossi vinceva il suo oro olimpico a Londra. "E' una coincidenza che mi riempie di gioia - commenta la Rossi -: che meraviglia... Qualche consiglio da fossaiola a Obama vorrei proprio darlo".

La foto dell'Obama tiratore è piaciuta anche ad un altro campione olimpico azzurro, quell'Andrea Benelli che fu oro dello skeet ad Atene 2004 e, da pochi giorni, è diventato il ct della nazionale italiana.  "E' una foto, e una notizia, che vengono da lontano - commenta Benelli - e che mi fanno un immenso piacere. Obama è un appassionato di tiro al piattello ed è bello vedere che ogni tanto si cimenta. Il Presidente americano è un uomo intelligente, è risaputo, ma in questa occasione dimostra una grande dose di buon senso e di fair play: è giusto combattere le tragedie che a volte succedono a causa delle armi, è giusto legiferare perché vengano ridotte al massimo le possibilità di utilizzo delle stesse, ma è doveroso rendere merito a chi usa un'arma come attrezzo sportivo per divertirsi o per vincere medaglie olimpiche o più in generale in competizioni sportive con lealtà ed impegno".