Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
13 aprile 2013

Little Italy all'Augusta Masters: fuori Molinari e Manassero

print-icon
mat

La seconda giornata ad Augusta comincia male e finisce peggio per Francesco Molinari e Matteo Manassero, subito fuori (Foto Getty)

Delusione dalla Georgia: gli unici due azzurri presenti nel major tornano a casa prima del previsto. Due colpi di penalità per Tiger Woods, che scende dal 7° al 19° posto

Il primo major della stagione di golf dura solo due giornate per Francesco Molinari e Matteo Manassero, che non superano il taglio chiudendo rispettivamente all'84° e al 62° posto. In Georgia al comando con 138 colpi c'è l'australiano Jason Day, con un colpo di vantaggio sul connazionale Marc Leishman e sul veterano Fred Couples, capace di sorprendere ancora sul percorso dell'Augusta Nacional, anche a 54 anni.

Restano Dietro Woods e McIlroy -
Il vento nel finale frena il leader mondiale Tiger Woods, solo settimo con 71 colpi (-3) dopo una giornata al comando. L'americano ha poi preso due colpi di penalità: è la sanzione inflitta dai giudici per non aver applicato
correttamente il regolamento alla buca numero 15 al termine del secondo giro. Con questa penalità il n.1 al mondo scende dal settimo al 19esimo posto a cinque colpi dal leader, Jason Day. Il nordirlandese Rory McIlroy è quattordicesimo a -2. Stupisce il quattordicenne cinese Tianlang Guan, che con il suo + 4 rimane in gara e passa il taglio in extremis.