Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
16 aprile 2013

Boston, la maratona più antica. Tutto quel che c'è da sapere

print-icon
bos

LA SCHEDA . La corsa americana funestata dai tragici eventi era alla sua 117ma edizione. Si disputa nel lunedì del Patriots' Day, che ricorda l'inizio della Rivoluzione americana. La prima volta fu nel 1897, l'italiano Gelindo Bordin la vinse nel 1990

La maratona di Boston, teatro dei tragici eventi con le esplosioni che hanno causato morti e feriti all'arrivo nella centralissima Copley Square, è la più antica e forse prestigiosa del mondo. Quella di lunedì era la 117/ma edizione. La Boston Marathon si svolge ogni anno dal 1897 nel Patriots' Day, l'anniversario dell'inizio della Rivoluzione Americana, il terzo lunedì di aprile ed è una delle sei World Marathon Majors, a cui partecipano appassionati o corridori professionisti di ogni parte del mondo. Richiama ogni anno circa 500.000 spettatori. Alla prima edizione erano solo 18 concorrenti, oggi partecipano oltre 20.000 atleti. In occasione del centenario, toccò in assolto il più alto numero di maratoneti, con oltre 38mila iscritti (e ben 35.868 atleti arrivati al traguardo).

La maratona di Boston nella sua ultracentenaria vita si è colorata anche del tricolore grazie alla vittoria di Gelindo Bordin, l'unico campione olimpico a vincerla. Accadde nel 1990, allorché il maratoneta veneto si impose con una gara in rimonta, stabilendo anche il proprio primato personale con 2 ore 8 minuti e 19 secondi.

Inizialmente il percorso andava dall'Irvington Oval al Metcalf's Mill presso Ashland, piccola città ad ovest di Boston (39,5 Km). Dal 1927 il tragitto venne allungato a 42,4 km. La partenza della manifestazione si trova presso Main Street del paese di Hopkinton, località a 40 km da Boston. Il tragitto prosegue per la Route 135, attraversa le cittadelle di Ashland, Framingham, Natick, Wellesley e Newton, giungendo a Copley Square a Boston, il centro culturale della metropoli.

E' organizzata dalla Boston Athletic Association (B.A.A.), un'associazione sportiva le cui origini risalgono al 15 marzo 1887. Le origini di questa competizione si devono a John Graham (membro della BAA e responsabile della squadra olimpica statunitense) che partecipò alla prima Olimpiade moderna ad Atene nel 1896. Tornò a Boston così entusiasta di quella storica esperienza che volle riprodurre la celebre gara ispirata all'impresa di Filippide anche nella sua patria.