Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
02 luglio 2013

Swimming Cup, 100 dorso: tutto facile per la Pellegrini

print-icon
[an error occurred while processing this directive]

A Milano la prima delle due serate con i big del nuoto . Federica vince in 1'02.59 e in vista dei Mondiali dice: "Farò solo dorso e staffette ". Mercoledì lo show continua a Torino: diretta Sky

I big del nuoto protagonisti della Swimming Cup 2013. All'Aspria Harbour Club di Milano si è alzato il sipario sulla prima di due grandi serate: mercoledì, infatti, lo spettacolo proseguirà a Torino (diretta Sky). Test importante in vista dei Mondiali, soprattutto per Federica Pellegrini. La campionessa è stata impegnata nei 100 dorso ed ha vinto la sua prova senza problemi in 1'2''59. Prima di scendere in vasca l'olimpionica ha anche precisato che a Barcellona, sede della competizione iridata appunto, gareggerà solo "sui 100 dorso e nella staffetta".



Nei 50 sl -
La Pellegrini ha invece ceduto solo nel finale dei 50 stile libero a eliminazione, gara vinta dalla danese Jeanette Ottesen Gray, che ha dominato i 50 farfalla (26.09) davanti a Ilaria Bianchi (27.41). "Che sensazioni ho provato? Orribili", ha sorriso Pellegrini, che ha nuotato davanti ai genitori e domani sara' protagonista nella seconda serata del meeting, a Torino. Domani cerchera' conferme piu' interessanti nei 100 metri stile libero anche Filippo Magnini, ultimo nei 50 stile libero, vinti dal russo Sergey Fesikov (22.76) davanti a Luca Dotto (23.10). "Sono contento di come Philippe Lucas mi ha cambiato la preparazione dopo il Settecolli - ha spiegato Magnini - Ha aggiunto piu' sprint e sono fiducioso per Barcellona".

Gli altri risultati -
Ha strappato applausi Matteo Rivolta, primo nei 50 farfalla a eliminazione davanti al russo Evgeny Korotyshkin, e secondo (53.02) nei 100 farfalla alle spalle del tedesco Steffen Deibler (52.97), fra i favoriti per il Mondiale. Combattute sono state la gara dei 400 stile libero, in cui Luca Baggio ha vinto in 3'54.20, solo 5 centesimi meglio di Samuel Pizzetti, e quella dei 50 rana, in cui il sudafricano Cameron Van Den Burgh (27.92) ha avuto la meglio su Fabio Scozzoli (27.97). "Van Den Burgh rappresenta il top mondiale - ha notato Scozzoli - essergli così vicino è importante. Lui non è imbattibile ma a Barcellona non sarò l'unico a provarci".

IL PROGRAMMA DI MERCOLEDI'

Torino, Palazzo del Nuoto

Ore 20.15 - studio Sky a bordo vasca (pre-gara)

Ore 20.30 - inizio gare professionisti e inizio diretta Sky SPORT 3