Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
28 ottobre 2013

Boxe, Cammarelle smentisce: mai detto che voglio ritirarmi

print-icon
cam

Roberto Cammarelle

Dopo aver conquistato il bronzo ai Mondiali Aiba nei supermassimi, il campione precisa in una nota: evidentemente sono state mal interpretate alcune mie dichiarazioni. Non sarò il Cammarelle di Pechino e Londra ma ho ancora tante energie

Roberto Cammarelle ha smentito la notizia del suo ritiro dall'attività agonistica dopo aver conquistato il bronzo ai Mondiali Aiba nella categoria dei supermassimi. "Non ho mai detto di volermi ritirare ufficialmente dal ring o comunque di farlo in tempi brevi - spiega l'olimpionico azzurro in una nota della Fpi -, evidentemente sono state mal interpretate alcune mie dichiarazioni rilasciate a caldo dopo l'incontro delle semifinali o alcune riflessioni condivise con persone a me vicine".

E ha spiegato: "Qualora decidessi di farlo, per rispetto di me stesso e di chi mi ha sempre sostenuto in questi diciotto anni, mi riferisco al Coni, alla Federazione, alle Fiamme Oro e in primis alla mia famiglia, lo farei affidandomi agli organi ufficiali di stampa e con i tempi e i modi che penso spettino ad un atleta che ha dato tanto al pugilato Italiano. Come ribadito in questi giorni e annunciato ieri alle telecamere di SkySport 24 e di RaiSport, ora voglio solo riposare e prendermi il tempo necessario per decidere sul mio futuro. Certo, l'esperienza mondiale senza caschetto mi ha fatto pensare, calcolando i segni che porto addosso. Il verdetto, come ho sottolineato più volte, non mi ha convinto ma mi sono pur sempre confrontato con l'attuale campione del mondo dei Supermassimi. La sfortuna mi ha inseguito anche sul ring di Almaty e, sinceramente, non ci sto a sentirmi appellare anche come ex pugile. Non sarò il Cammarelle di Pechino e Londra ma - conclude - ho ancora tante energie e soprattutto la voglia di rimettermi in gioco nello sport che amo, che mi ha fatto crescere e a cui ho ancora tanto da dare".