Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
14 gennaio 2014

Con lo snowboard si vola. Soprattutto in Alaska. IL VIDEO

print-icon
[an error occurred while processing this directive]

Garanzia di spettacolo puro. Ecco il bello dello snowboard, candidato a salire sul podio delle discipline più seguite all'Olimpiade invernale di Sochi . Il perchè, lo dimostra Jake Koia dalle montagne americane

Tornare alle (bianche) origini: è con questo pensiero in testa che Jake Koia ha dato vita al progetto "Mates in Alaska". Lui che con la neve intorno ci è cresciuto, provenendo dalla Nuova Zelanda, dopo 10 anni di professionismo ha deciso di chiudere con la competizione, per ritrovare l'essenza dello snowboard. Come riuscirci?

Regola n.1: farsi accompagnare da un amico.
Regola n.2: scegliere le montagne più ripide, lunghe, pericolose.
La soluzione: chiamare l'amico Roland Morley-Brown e partire per l'Alaska. Come sia andato il viaggio, lo raccontano le 5 puntate del 2013 di "Mates in Alaska", firmate Red Bull. Eccone una.