Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
13 aprile 2014

Boxe, Pacquiao si vendica e riprende il titolo welter Wbo

print-icon
box

Nelle Filippine audience di massa in piazza davanti ai maxischermi per il ritorno di Pacquiao sul ring

Il 35enne fuoriclasse filippino batte ai punti lo statunitense Timothy Bradley, vendicando la sconfitta subìta due anni fa. A Las Vegas, davanti ai 15.601 spettatori della MGM Grand Garden Arena, promette: "Il mio viaggio nella boxe continuerà"

Manny Pacquiao si riprende il titolo dei pesi welter WBO. Il 35enne pugile filippino ha sconfitto ai punti lo statunitense Timothy Bradley, vendicando la sconfitta subita  2 anni fa. A Las Vegas, davanti ai 15.601 spettatori della MGM Grand  Garden Arena, Pacquiao ha dominato le 12 riprese imponendosi con verdetto unanime. I 3 giudici non hanno avuto dubbi decretando la vittoria con gli score di 118-110, 116-112 e 116-112.

Il fuoriclasse filippino (56 vittorie, 5 sconfitte e 2 pari), capace di conquistare la corona in 8 differenti categorie di peso, ha messo a segno 198 dei 563 colpi tentati. Bradley, alla prima sconfitta della carriera dopo 31 vittorie, è stato decisamente meno preciso del rivale (141 colpi a segno su 627) e ha confermato, tutto sommato, i limiti già noti in termini di potenza. Pacquiao, dopo aver consumato la vendetta, non ha intenzione di appendere i guantoni al chiodo. "Il mio viaggio nella boxe continuerà", ha detto il filippino, intenzionato a proseguire "ancora un paio d'anni. Per me  non c'e' nessun problema, il mio lavoro è salire sul ring. Contro qualsiasi avversario".