Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
12 febbraio 2015

Gigante mondiale, Fenninger d'oro. Azzurre deludenti

print-icon
fen

Anna Fenninger vince il gigante mondiale di Vail Baver Creek (Getty)

A Vail Beaver Creek l'austriaca ipoteca il successo già dopo la prima manche e chiude sul gradino più alto del podio davanti alla tedesca Rebensburg e alla svedese Lindell Vikarby. Fuori la Bassino, indietro Moelgg e Fanchini

Non poteva lasciarsi sfuggire l'oro dopo il tempo fatto registrare nella prima manche e ai Mondiali di Vail Beaver Creek Anna Fenninger gestisce il vantaggio e va a conquistare una vittoria splendida e meritata. Alle sue spalle Viktoria Rebensburg che dall'11.a posizione raccoglie una preziosissima medaglia d'argento davanti alla svedese Lindell Vikarby. Fuori dal podio ancora la slovena Tina Maze, quinta, così come l'altra austriaca Mikaela Kirchgasser che aveva chiuso con il secondo tempo.


Per quanto riguarda l'Italia, le speranze di medaglia erano riposte nella giovanissima Marta Bassino che aveva conquistato un prezioso ottavo posto dopo essere scesa con un pettorale molto alto, il 27, ed aver sorpreso tutti. La Bassini non è riuscita a rimanere nel tracciato e nel finale ha saltato una porta che le è costata un buon piazzamento in gara.

Male le altre azzurre con Manuela Moelgg e Nadia Fanchini incapaci di migliorare la già deludente prima manche e finite molto lontane dalle migliori, rispettivamente al 16° e al 20° posto. Non ha preso parte alla seconda prova Federica Brignone che era uscita di pista già dopo poche porte nella prima manche.