Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
08 marzo 2015

Grave incidente per l'azzurra del triathlon Niederfriniger

print-icon
inc

Un'immagine del terribile incidente (foto L'Alto Adige)

Si stava allenando con un'amica in bici nella zona di Franschhoek Pass in Sudafrica e un bus che trasportava una squadra di rugby, per problemi ai freni, le avrebbe investite e ferite in modo grave. Tre morti e una trentina di feriti nell'incidente

Incidente grave per la campionessa azzurra del triathlon Edith Niederfriniger, altoatesina (43 anni, di Merano) e per una compagna di squadra, Linda Scattolin (40 anni, forlivese ma residente a Ponte San Nicolò, in Veneto). Lo riportano i siti dei giornali Stol e Alto Adige. Le due donne si stavano allenando in bici nella zona di Franschhoek Pass in Sudafrica e un bus che trasportava una squadra di rugby, per dei problemi ai freni, le avrebbe investite e ferite in modo grave. Il bilancio dell'incidente, secondo le prime informazioni, sarebbe di tre morti e una trentina di feriti. Nell'incidente hanno perso la vita tre componenti della squadra del Franschhoek Rugby Club (due giocatori e un supporter) che si stavano recando a Grabouw per disputare un incontro.

Le condizioni delle due triatlete della nazionale azzurra, elitrasportate in ospedale, sono gravi. Stando alle informazioni che giungono dal Sudafrica le condizioni della Scattolin sono molto serie mentre la Niederfriniger, anch'essa ricoverata, non verserebbe in pericolo di vita. Ulteriore conferma giunge da due colleghi ironman delle italiane, James Cunnama e Jodie Swallow che parlano di condizioni "stabili ma piuttosto serie".