Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
12 maggio 2015

Boxe, in coma Boytsov dopo aggressione nel metro di Berlino

print-icon
den

Il peso massimo russo Denis Boytsov in allenamento

Il 29enne peso massimo russo, che vive in Germania, è l'uomo che si trova in coma artificiale dopo essere stato aggredito e picchiato da teppisti in un tunnel che unisce due stazioni della metropolitana tedesca, nella zona di Charlottenburg

E' il 29enne peso massimo russo Denis Boytsov l'uomo che si trova in coma artificiale dopo essere stato aggredito e picchiato in un tunnel che unisce due stazioni della metropolitana di Berlino, nella zona di Charlottenburg. Lo hanno rivelato le autorità locali, che si stanno occupando di un problema che ha assunto dimensioni preoccupanti, ovvero quello delle aggressioni che gruppi di teppisti, per puro gusto di sadismo e violenza, mettono in atto in alcune stazioni della metro della capitale tedesca. La polizia ha reso nota in queste ore l'identità dell'ultima persona aggredita in ordine di tempo, che è appunto il pugile russo che da tempo vive in Germania, e ora indaga sull'accaduto con il contributo dei filmati delle telecamere.