Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
21 luglio 2015

Fanning torna a casa: è il surfista attaccato da uno squalo

print-icon
[an error occurred while processing this directive]

E' tornato in Australia, dopo lo spaventoso "shark attack" nelle acque di Jeffreys Bay , in Sudafrica, durante la World Surf League. E all'amico-collega Wilson, che è corso in suo aiuto, dice: "Un vero guerriero" - IL VIDEO

E' rientrato oggi in Australia il tre volte campione mondiale di surf, Mick Fanning, 34 anni, scampato miracolosamente domenica pomeriggio all'attacco di un grande squalo bianco di oltre tre metri, durante la finale della 7.a tappa della World surf league, a Jeffreys Bay, in Sudafrica. Intanto, il compagno e altro finalista Julian Wilson, 26 anni, che era accorso in suo aiuto, è stato proposto per un premio al valore dalla premier del Queensland Annastacia Palaszcuk.



In una conferenza stampa, all'arrivo arrivo a Sydney, il 34enne Fanning ha reso omaggio all'amico Wilson "venuto in mio aiuto come un guerriero". Ha quindi ricostruito i drammatici momenti, trasmessi dalle tv in diretta mondiale, quando ha colpito a pugni lo squalo e ha usato la tavola da surf come scudo, finché non è stato tratto in salvo con Wilson dalle squadre di soccorso in jet ski e dagli uomini che dal gommone stavano effettuando le riprese tv.