Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
07 agosto 2015

Ai rigori Setterosa di bronzo! Dopo 12 anni Italia sul podio

print-icon
ita

Le azzurre festeggiano per il bronzo nella pallanuoto femminile ai Mondiali del Kazan, battuta l'Australia (Getty)

In Kazan le azzurre non hanno mai perso una partita ai tempi regolamentari. Contro l'Australia è vittoria 12-10 nella finale per il terzo posto. Oro agli Stati Uniti e Argento all'Olanda

L'Italia della pallanuoto femminile porta a casa il bronzo ai Mondiali di Kazan. Le azzurre superano l'Australia ai rigori, 12-10 nella finale per il terzo posto. Era da 12 anni che il Setterosa non saliva su un podio Mondiale. Un inizio di partita dominato dalle ragazze del Ct Fabio Conti che chiudono in vantaggio 5-2 i primi due tempi. Le australiane, bronzo olimpico in carica, reagiscono, pareggiano e vanno avanti 7-6.  A due minuti dal termine dei tempi regolamentari arriva il pareggio azzurro per il 7-7. Si va ai rigori, gli stessi rigori che avevano condannato alla sconfitta contro l'Olanda in semifinale, questa volta sorridono alle azzurre. Il capitano Tania di Mario chiude con un bronzo una carriera incredibile, compreso l’oro olimpico ad Atene nel 2004. Questo era il suo settimo e ultimo Mondiale. Per la prima volta in una competizione mondiale l'Italia torna a casa con medaglie in tutte le 5 discipline.

Gli Stati Uniti hanno conquistato il titolo battendo l'Olanda. Le amaricane hanno bissato il successo conquistato nella World league, vincendo la medaglia d'oro nel torneo di pallanuoto femminile, ai Mondiali di Kazan. La rappresentativa a stelle e strisce ha battuto in finale l'Olanda con il punteggio di 5-4, grazie a una doppietta di Rachel Fattal e all'ottima prestazione del portiere Ashleigh Johnson.
Le olandesi erano partite bene, portandosi sull'1-0, poi hanno subito il ritorno delle avversarie che hanno ribaltato il risultato fino al 5-3, prima del 5-4 finale. Il precedente titolo mondiale risaliva ai Mondiali di Roma 2009.