Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
13 ottobre 2015

Surf, la leggenda Kelly Slater pensa a scendere dall'onda

print-icon
kel

A 43 anni suonati l'undici volte campione del mondo è ancora in competizione nell'élite mondiale della tavola, ma è deciso a prendersi gioco del tempo che passa. Nonostante il pensiero di un addio cominci ad affiorare nella sua mente

L'americano Kelly Slater, considerato una leggenda del surf, ha detto che pensa "molto" alla possibilità di ritirarsi, ma deve ancora decidere. "Non ho assolutamente ancora deciso cosa farò. Penso molto a questo ma non sono ancora sicuro. Il surf è la mia vita e io lo amo ancora", ha detto Slater in un'intervista nella città francese di Soorts- Hossegor, sulla costa dell'Oceano Atlantico durante una sosta del Campionato del Mondo.

A 43 anni, undici volte campione del mondo ancora in competizione nell'elite del surf mondiale, è deciso a prendersi gioco del tempo che passa. E il motivo per il quale lo fa non è un mistero. "Basta essere felice. La cosa più importante è che io rimanga sano e mantenga il mio corpo in buona forma", ha detto Slater. Multimilionario e considerato una celebrità negli Stati Uniti, dove ha recitato anche nella famosa serie Baywatch, Slater ha spiegato che a volte vorrebbe avere una vita più facile.

"Ho una grande vita. Anche se, ad essere onesti, a volte penso che una vita più semplice sarebbe più facile per me". Quello che è chiaro per Slater è che il surf è e rimarrà differente da qualsiasi altro sport. "Nel tennis o nel golf si gioca sempre contro qualcun altro, qui si compete davvero con la natura e con le tue decisioni. Nello snowboard o nello sci si è contro la natura, ma le condizioni non cambiano mai improvvisamente come in mare. A volte il surf è più un'arte che uno sport".