Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
06 dicembre 2015

Beaver Creek: Hirscher gigante, 6° Eisath. Donne, vince la Vonn

print-icon
sci

Marcel Hirscher in piena azione tra i pali larghi

Concluso il weekend di Coppa del mondo in terra americana. L'austriaco strapazza tutti nello slalom gigante, Florian Eisath primo degli italiani (6°). Nel Super-G di Lake Louise trionfo per l'americana davanti alle tedesche Tippler e Huetter. Ottimo quarto posto della Schnarf

Marcel Hirscher ha vinto il gigante a Breaver Creek, la gara che ha concluso il weekend maschile di Coppa del Mondo di sci in terra americana. L’austriaco, già trionfatore del SuperG, ha strapazzato gli avversari con un 2.32.58 velocissimo e precedendo sul podio il giovane francese Victor Muffat-Jeandet, a poco meno di un secondo. Terzo il norvegese Henrik Kristoffersen (a 1’31’’). Seguono lo svedese Myhrer, il tedesco Neureuther e il primo degli italiani Florian Eisath, giunto al sesto posto. Nel complesso buona prova per il 31enne azzurro capace di recuperare due posizioni nella seconda manche. Ottima rimonta per Riccardo Tonetti: il 26enne azzurro è giunto ottavo al traguardo (1’62’’ il traguardo dal vincitore).  Recupera tre posizioni anche Luca De Aliprandini (che chiude 13°), più indietro Massimiliano Blardone (19°), Giovanni Borsotti (20°), Manfred Moelgg 22° e Andrea Ballerin 25°. Ora la stagione entra nel vivo: si torna in Europa, il circo bianco dà appuntamento in Val d'Isere. Sabato prossimo gigante e domenica slalom speciale, il primo della stagione.



Un'altra Vonn - La solita Lindsey Vonn ha vinto anche il superG di Lake Louise, terzo successo in tre gare, un triplete che in questa località le è così riuscito per ben tre volte. Per la bionda statunitense, 31 anni, è il 70° successo in carriera - naturalmente un nuovo record - ed il 18° in questa località che ormai nel mondo dello sci chiamano Lake Lindsey. In più ora Vonn guida la classifica generale di coppa del mondo con 300 punti davanti alla sua connazionale Mikaela Shiffrin. La Vonn ha vinto in 1.19.79 con largo vantaggio sulle giovani austriache Tamara Tippler, primo podio in carriera, in 1.21.11 e Cornelia Huetter in 1.21.14. Migliore azzurra è stata a sorpresa l'altoatesina Johanna Schnarf 4.a in 1.21.28 e suo miglior risultato in questa disciplina. Più indietro Nadia Fanchini in 1.21.67, Francesca Marsaglia in 1.21.94, Elena Fanchini in 1.22.61 seguita da Elena Curtoni in 1.22.67. Fuori per un errore Verena Stuffer. La coppa del mondo donne lascia ora il Nord America e torna in Europa, in Svezia: ad Aare sabato prossimo gigante e domenica slalom speciale.