Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
31 dicembre 2016

Un anno, un ricordo: il 2016 di Dalila Setti

print-icon
Set

Ogni giorno, durante le feste, un personale ricordo del 2016 da parte dei volti di Sky Sport. L'evento vissuto, raccontato oppure sentito più vicino

La O2 arena è bellissima. Il tennis lì si trasforma in un vero e proprio show. Il torneo che chiude la stagione e che consegna il titolo di “Maestro” quest’anno aveva un sapore speciale, nonostante l’assenza PESANTE di Federer e Nadal. A Londra nella sua Inghilterra Andy Murray arrivava per la prima volta nella sua vita da numero 1 e voleva chiudere l’anno in testa alla classifica mondiale, Nole Djokovic permettendo.

Un’emozione stupenda, veder lottare un campione in quel modo, spinto dalla sua gente, e da un grande cuore. Da record quelle 3 ore e 40 minuti di battaglia in semifinale con Raonic per un campione che difficilmente stupisce con giocate spettacolari, ma mai come questa volta ha saputo emozionare.

Un anno davvero magico per lui, anche come uomo con la nascita della piccola Sophia , una stagione straordinaria dopo la vittoria del secondo Wimbledon, la medaglia d’oro a Rio, la vittoria delle Atp Finals e la prima posizione in classifica. Tra i ricordi di un’edizione delle Atp Finals così “nuova” anche i cioccolatini di Djokovic: nonostante la sconfitta e una crisi tennistica e umana, Nole non perde il suo solito buonumore e dopo la conferenza stampa ha distribuito cioccolatini a tutti i giornalisti presenti in sala, come quando faceva quando vinceva.

Sorrisi e saluti con tutti. Per un 2017 che si preannuncia molto interessante: con il nuovo numero uno che avrà voglia di confermarsi, Nole che vorrà tornare in alto, per non parlare del riscatto atteso di Nadal e il rientro di Federer che tanto è mancato. Per la cronaca i cioccolatini non erano un granché… senza zucchero, senza lattosio e senza glutine…(perfetti per la dieta di Nole, un po’ meno per la mia!!!)

Auguri a tutti!!!!!!!!

Have a Smashing Good Time!


CLICCA QUI PER TUTTI GLI ALTRI RICORDI DEL 2016