Kostner, bronzo europeo: è la decima meraviglia

Altri Sport

Danilo Freri

kostner_lapresse

Agli Europei di pattinaggio su ghiaccio di Ostrava l'azzurra conquista un eccellente terzo posto: è la decima medaglia continentale per Carolina, con il 29esimo podio consecutivo. Nessuna ha vinto come lei agli Europei

Quanto vale veramente una medaglia? Dipende da quanto è prezioso il metallo, certo, ma anche da quando e come l’hai vinta, da chi hai battuto e da chi sei stato battuto. Il bronzo conquistato da Carolina Kostner agli Europei di Ostrava probabilmente sposta tutte le altre vinte in una carriera formidabile e si prende un posto speciale. Perche’ è la medaglia della storia, la decima agli Europei: il conto sale a 5 ori, 2 argenti e 3 bronzi. Nessuna ha mai vinto più di lei nella rassegna continentale. Perché è il podio consecutivo numero 29, una serie iniziata nel 2010, e nessuna ha mai avuto una sequenza di gare così.

Impresa da ricordare - Tutto questo è già un’impresa da ricordare, sono numeri che raccontano che stiamo vivendo le imprese di un’atleta che ha una dimensione di grandezza unica. Ma non basta per capire tutto quello che sulle note di Vivaldi Carolina Kostner sa esprimere sul ghiaccio. Bisogna forse partire dai quasi tre anni di inattività, complice la squalifica per il caso Schwazer per capire veramente.

Podio strepitoso - A quasi 30 anni Carolina è voluta tornare a pattinare e lo ha voluto fare in gare ufficiali, confrontandosi con le migliori che non hanno ancora 20 anni. Ha scelto un allenatore come Mishin, che ha costruito campioni come Plushenko, per ripartire e fare terribilmente sul serio. Sembrava una follia, ora sarebbe stata follia non farlo. Carolina ha fatto la storia, la gara ha fatto la storia: la russa Evgenia Medvedeva ha vinto l’oro con uno strabiliante record del mondo. Una ragazzina che pattina con un contenuto tecnico irraggiungibile. E’ un bronzo prezioso anche per questo, è la magia di Carolina che sa vivere solo momenti forti.

Una gioia speciale - L’amore per il pattinaggio ha convinto Carolina a continuare la carriera, è tornata per sentire ancora la gioia speciale che l’accompagna quando è in pista. Forse, quando la vediamo, anche noi possiamo capire quella gioia, perché è un po’ anche la nostra.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.