Boxe, ecco il BAR: sarà il VAR del pugilato

Altri Sport
Immagine

Dopo l'azzeccato esperimento in Serie A e in qualche campionato estero, si allarga la cerchia di sport che sfrutteranno l'ausilio della tecnologia: ecco il "Bout Analisys Review". Sarà attivo per Tokyo 2020, ecco come e quando verrà utilizzato

SERIE A, VAR E CALENDARI: CHE TRISTE LA PARTITA DELLE PAROLE

Dal VAR, al BAR. Non è solo un gioco di parole: dopo l'esperimento (ampiamente promosso) in Serie A, ecco il "Bout Analisys Review" nella boxe: un ausilio video e tecnologico che servirà a riesaminare e analizzare, dopo un eventuale ricorso di chi ritiene di essere stato danneggiato dall'arbitro o dai giudici, le fasi di un match il cui verdetto potrà perfino essere ribaltato. Un'importante novità nel mondo del pugilato, dopo le proteste ufficiali piovute, per esempio, a Rio nelle scorse Olimpiadi estive. L'Italia, dopo il verdetto dell'incontro dei massimi fra Russo e Tischenko, si era lamentata della gestione da parte dei giudici: fino a oggi, la ''pena'' massima era (come successe in terra carioca) solo l'esclusione dal torneo di quei giudici le cui decisioni avevano suscitato a dir poco perplessità, nelle federazioni e negli spettatori. Da oggi si cambia: il BAR verrà introdotto alle Olimpiadi di Tokyo 2020 per provare a risolvere il problema dei verdetti considerati scandalosi, che troppo spesso avevano danneggiato ai Giochi Olimpici l'immagine della cosiddetta ''nobile arte'', al punto di spingere il CIO a minacciarne la cancellazione dal programma della rassegna olimpica. Questa novità è stata ufficializzata oggi, dopo le riunioni dell'Aiba a Roma. Definendo così la nascita del BAR, il VAR della boxe.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche