Jessi Combs, morta la donna del record di velocità: fatale un incidente in Oregon

Altri Sport

La 39enne pilota e conduttrice americana è deceduta in seguito a un incidente con il suo jet-car nel deserto di Alvord: stava provando a migliorare il suo record di 768 chilometri orari stabilito nel 2016

"Può sembrare un po' folle camminare direttamente sulla linea del fuoco: ma chi è disposto a farlo ottiene grandi cose. Le persone dicono che sono pazza e io dico grazie". Jessi Combs, la donna più veloce del mondo, parlava così soltanto 4 giorni fa, tre giorni prima di morire. La 39enne americana, detentrice del record di velocità su quattro ruote, è morta in seguito a un tragico incidente nel deserto dell’Alvord, nell’Oregon. Stava provando a migliorare i 768 chilometri orari raggiunti nel 2016. Una velocità impensabile per qualsiasi essere umano. Non per Jessi, che per questo veniva soprannominata la "Donna Razzo".

Le parole dei famigliari

"Il sorriso luminoso, la positività e la sua caparbietà nel realizzare i propri sogni hanno ispirato tutti coloro che l’hanno incontrata. Il suo spirito era contagioso ed è stata un modello per le ragazze e le donne di tutto il mondo", le parole dei suoi famigliari raccolte da Espn. L’obiettivo della statunitense era raggiungere i 996 chilometri orari. Un sogno infranto. Magari un giorno un’altra donna stabilirà il nuovo record e lo dedicherà a Jessi Combs.

I più letti