A Roma gli Europei 2019 di padel: le fasi finali live su Sky Sport Arena

Altri Sport

L'Italia si prepara ad ospitare l'XI edizione dei Campionati Europei di padel, in programma a dal 4 al 9 novembre al Bola Padel Club di Roma. In campo anche la Nazionale italiana maschile e femminile. Le fasi finali del torneo live su Sky Sport Arena

Al Bola Padel Club di Roma è tutto pronto per l'unidcesima edizione dei Campionati Europei di padel (4 al 9 novembre). In campo anche gli azzuri e la selezione femminile.

 

E, dal 7 al 9 novembre, a partire dalle ore 15, Sky trasmetterà le giornate conclusive della manifestazione: giovedì e venerdì tre incontri al giorno, sabato la finale. Tutto in diretta su Sky Sport Arena (canale 204). News sulla manifestazione e aggiornamenti in tempo reale anche su Sky Sport24 e su skysport.it.

 

Gli azzurri scelti dal ct Gustavo Spector per la squadra maschile saranno Michele Bruno (tricolore ai campionati assoluti di Riccione), Andres Britos, Enrico Burzi, Marcelo Capitani, Daniele Cattaneo, Simone Cremona, Emanuele Fanti e Dario German Tamame.

La selezione femminile del ct Marcela Ferrari sarà guidata, invece, dalle campionesse italiane in carica, Chiara Pappacena e Giulia Sussarello. Accanto a loro anche Carlotta Casali, Alessia La Monaca, Carolina Orsi, Emily Stellato, Valentina Tommasi ed Erika Zanchetta. La telecronaca degli incontri su Sky Sport sarà di Alessandro Lupi con il commento tecnico dell’ex tennista Sandrine Testud.

 

La programmazione in diretta su Sky Sport Arena

Giovedì 7 novembre: tre incontri live dalle ore 15

Venerdì 8 novembre: tre incontri live dalle ore 15

Sabato 9 novembre: finale live dalle ore 15

Alcune curiosità sul padel

I campi sono sia all'aperto che indoor. Le regole sono basicamente quelle del tennis
La racchetta è una "pala" solida e forata tale da renderla più leggera, la cui lunghezza massima non supera i 45,50 cm, mentre le palline, secondo la consistenza e le dimensioni approvate dalla FIP, sono le stesse del tennis

La storia del padel

Il gioco del padel nasce negli anni '70, in Messico, quando un noto cittadino della buona società decise di sfruttare lo spazio disponibile nella sua residenza per costruire un campo che consentisse di giocare a tennis. Lo spazio a disposizione era tuttavia più piccolo di quello necessario per costruire un campo da tennis regolamentare, ed era per di più limitato in alcuni lati da strutture in muratura.

Ecco perché, proprio al fine di riuscire a realizzarlo lo stesso, venne creata un'area di gioco limitata rispetto alle dimensioni di un campo di tennis, completamente circondata da una opportuna combinazione di pareti in cemento e rete metallica, che aveva il compito di impedire alla palla l'uscita dal campo di gioco. Questa combinazione particolare aveva l'indubbio vantaggio di creare un'area di gioco in cui la palla era sempre in movimento. 

Successivamente, il padel si diffuse in Spagna e, durante gli anni '80, divenne un vero e proprio sport espandendosi anche in altri paesi: Argentina, Francia, USA, Brasile.  Pur avendo origine in Messico, è tuttavia in Spagna che il Padel riuscì a trovare visibilità. Infatti, in un sofisticato Hotel della località turistica di Marbella, il principe Hohanlohe, affascinato dalla realizzazione del suo amico messicano, fece costruire un campo avente le stesse caratteristiche. In questo modo diversi ospiti dell’Hotel, provenienti da ogni parte del mondo, ebbero la possibilità di giocare e conoscere questo nuovo gioco.
Il padel rimase un gioco d’élite fino all’inizio degli Anni ’80, quando alcuni turisti americani decisero di esportare tale disciplina nel loro paese, dove costruirono diversi campi da gioco. Poi il gioco cominciò a convertirsi in un vero e proprio sport e a diffondersi: dall’Argentina (dove i giocatori sono ormai qualche milione) alla Spagna - paese d’adozione con migliaia di giocatori - alla Francia, agli Usa, al Brasile.

Il padel in Italia

In Italia la Federazione Italiana Gioco Padel (F.I.G.P.) nasce nel Febbraio del 1991. A promuovere la nascita della Federazione furono alcune Associazioni Sportive di Bologna e dintorni, e fin dall’inizio la scelta fu quella di strutturare la F.I.G.P. in accordo con quelli che erano i regolamenti del Comitato Olimpico Nazionale Italiano (C.O.N.I.). Nell’estate del ’91 si svolsero i primi due tornei ufficiali ai fini della classifica nazionale. Nell’Ottobre del ’91, in rappresentanza della F.I.G.P., una coppia partecipò agli Assoluti di Spagna che si svolsero a Barcellona.
Il primo Campione Italiano di padel è stato Gianluca Baldi, di Milano, tesserato per l’Associazione Sportiva Bologna Padel. Nel  2008 il Padel viene riconosciuto dal C.O.N.I., attraverso l’inserimento del Settore Padel nell’ambito della Federazione Italiana Tennis.

I più letti