Tyson-Holyfield, un terzo match? Sì ma per beneficenza

Altri Sport
©Getty

Dopo 23 anni dall'ultimo controverso incontro, Tyson e Holyfield potrebbero tornare a sfidarsi. Nessuna corona e nessun titolo in palio, ma una sfida per beneficenza. 'Iron Mike' è pronto ad allenarsi per rimettersi in forma e l'idea potrebbe essere raccolta dal suo più grande rivale

Era il 28 giugno 1997 quando si sono incontrati per l'ultima volta sul ring: un anno dopo la prima vittoria di Evander Holyfield su Mike Tyson. Per 'Iron Mike' sarebbe dovuta essere una rivincita che, però, assunse contorni grotteschi: Tyson fu squalificato per aver ripetutamente morso a sangue l'orecchio del suo rivale. A distanza di ormai 23 anni la notizia di una clamorosa terza sfida rimbalza da Sky Sports News. Un match che metterebbe di fronte il 57enne Holyfield e il 53enne Tyson. Nessun titolo e nessuna corona in palio, ma solo una sfida di beneficenza e comunque accattivante. A più riprese Tyson ha dichiarato di volersi mettere in forma e di avere in mente di organizzare qualche esibizione. Alla domanda se fosse eventualmente interessato, Holyfield ha risposto: "Non lo so, dovreste chiederlo a lui, ma è per beneficenza. Se venisse fuori qualcosa tale da rendere felici tutti sarebbe una bella vittoria".

Holyfield è tornato a parlare del famoso incontro del 1997: "Quando la gente mi incontra, so che guarda il mio orecchio come se si aspettasse di vedere che sia del tutto strappato". Ed ancora su Tyson: "Le persone non capiscono che tipo di relazione abbiamo io e Mike. Entrambi abbiamo provato a far parte del team olimpico del 1984 e questo fa capire quanto fosse dura la boxe a quel tempo. Ci siamo allenati insieme da giovani, quando lui aveva 17 anni e io 21, era un osso duro anche a quell'età. Poi quando è diventato campione del mondo dei Pesi Massimi, ho capito che avrei potuto farcela anche io".

ALTRI SPORT: SCELTI PER TE